promozione, cultura e arte
guarda il servizio

Castellabate, premio “Pio Alferano” 2014 consegnato a Zottin, Quilici e Brumotti

Comunicato Stampa
04 agosto 2014 15:00

2356

CASTELLABATE. Un successo la terza edizione del Premio nazionale “Pio Alferano”, organizzato dall’omonima Fondazione e dal Comune di Castellabate, con l’alto patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri di Palazzo Chigi e del Ministero dei Beni, Attività Culturali e Turismo. La cerimonia di conferimento si è tenuta sabato 2 agosto scorso, nel suggestivo scenario del Castello dell’Abate al Belvedere San Costabile. Direttore artistico della manifestazione, presentata da Veronica Maya, è il noto critico d’arte Vittorio Sgarbi: quest’anno, premiati il generale dei carabinieri Ugo Zottin, il regista Folco Quilici, l’inviato di “Striscia la Notizia” Vittorio Brumotti, il sindaco di Noto Corrado Bonfanti, il vescovo di Noto mons. Antonio Staglianò, il collezionista Giuseppe Iannaccone, il giornalista Camillo Langone e lo storico Tomas Gomes Perez.

La Fondazione, ispirandosi al lavoro e all’etica del compianto generale dei carabinieri Pio Alferano, promuove una cultura di rispetto per la natura e l’arte in tutte le sue forme, adoperandosi per dare giusto risalto alle scoperte archeologiche e nella salvaguardia di monumenti e di paesaggi naturali. Contestualmente, sono state inaugurati tre appuntamenti artistico-culturali, aperti al pubblico tutti i giorni, dal 2 al 31 agosto prossimo, presso il Castello dell’Abate: la mostra collettiva “Artisti per Noto”, la mostra concorso “Murat è vivo”, e la mostra personale “In Hoc Signo” dell’artista Jacopo Scassellati.

commenti
consigliati