OLTRE 3.000 UOMINI

Allarme terrorismo, visita del Papa a Napoli

Redazione
20 marzo 2015 17:21

971

NAPOLI. La task force è di fatto già operativa con 48 ore di anticipo rispetto all’arrivo del Papa domani a Napoli. La sicurezza, innanzitutto. Controlli che inevitabilmente vengono rafforzati all'indomani della strage di Tunisi. Uno sforzo straordinario, quello messo in campo dal Viminale: basti pensare che nella sola tappa di Napoli (prima si fermerà a Pompei) il Pontefice si muoverà lungo un percorso di venticinque chilometri. Mobilitati più di tremila uomini delle forze dell'ordine, tra poliziotti, carabinieri, finanzieri, vigili del fuoco e agenti della Municipale. I controlli - già operativi dalla serata di oggi - verranno garantiti su terra, mare e cielo perché nulla venga lasciato al caso. Individuati anche i punti lungo i quali verranno dislocati i tiratori scelti, che si sistemeranno sui tetti degli edifici nei tratti interessati dal corteo papale.

commenti
consigliati