SEGNALAZIONE DEL REPARTO AERONAVALE DELLE FIAMME GIALLE

Napoli, crolla costone roccioso a Capo Miseno: intervento di Guardia di Finanza e Guardia Costiera

Comunicato Stampa
27 marzo 2015 17:46

1476

NAPOLI. Questa mattina, la vedetta V5003 del ROAN di Napoli (Guardia di Finanza), durante una crociera di pattugliamento, notava il crollo di una parte del costone di Capo Miseno (nella foto), probabilmente a causa del forte vento di scirocco dei giorni scorsi e delle abbondanti piogge della stagione invernale appena conclusa. Dell’evento è stata tempestivamente notiziata la sala operativa della Capitaneria di Porto di Napoli, per eventuali azioni a tutela della sicurezza della navigazione.
Il Reparto Operativo Aeronavale di Napoli della Guardia di Finanza, diretto dal ten. col. Stefano Bastoni, è notoriamente impegnato in attività di tutela dell’ambiente e monitoraggio del territorio con mezzi aerei e navali dotati di speciali sensori e sviluppa la propria attività operativa sul mare e sul territorio anche grazie a convenzioni con enti universitari (in particolare la S.U.N. – Seconda Università di Napoli – Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale - e il Centro di Competenza Regionale BENECON). L’ampliamento delle potenzialità di indagine e di sorveglianza aerea, operato con l’implementazione delle competenze scientifiche del personale universitario e l’impiego di innovativi sensori aerei e navali, si traduce anche in uno strumento operativo finalizzato a migliorare le capacità di controllo del territorio nel settore degli illeciti ambientali, nonché in quello della polizia economico-finanziaria. Grazie al costante impegno ed alla presenza attiva sul territorio, il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli è in grado di produrre carte tematiche del territorio a beneficio della comunità scientifica, del cittadino, nonché della magistratura nei casi in cui i fenomeni osservati siano di origine antropica.

commenti
consigliati