Comunità montana Lambro, in 200 rischiano il lavoro

Redazione
21 gennaio 2011 16:49

951
Sono in 200 i lavoratori dell’Ente montano Lambro, Mingardo e Bussento che rischiano il proprio posto
di lavoro dopo che la Comunità montana ha annunciato l’invio dei preavvisi di licenziamento a tutto il
personale assunto a tempo indeterminato. A stabilirlo una delibera di giunta che ha fissato il termine ultimo
al 30 gennaio, data per la quale si attende una comunicazione da parte della Regione. L’ente sarebbe sul
lastrico e non in grado di garantire la copertura degli stipendi per il 2011 a meno di ricevere nuovi fondi.
EBOLI, ARRETSATI TRE EXTRACOMUNITARI
Erano cittadini clandestini. Scoperti dai carabinieri durante la consueta attività di controllo, sono stati
arrestati in litoranea dai militari agli ordini del comandante Cisternino. I tre, che erano stati individuati nelle
zone comprese tra le frazioni Campolongo e Santa Cecilia, si trovavano insieme ad altri stranieri: in sette
sono stati prontamente identificati e segnalati all’Autorità Giudiziaria competente.
Sono in 200 i lavoratori dell’Ente montano Lambro, Mingardo e Bussento che rischiano il proprio posto
di lavoro dopo che la Comunità montana ha annunciato l’invio dei preavvisi di licenziamento a tutto il
personale assunto a tempo indeterminato. A stabilirlo una delibera di giunta che ha fissato il termine ultimo al 30 gennaio, data per la quale si attende una comunicazione da parte della Regione. L’ente sarebbe sul lastrico e non in grado di garantire la copertura degli stipendi per il 2011 a meno di ricevere nuovi fondi.
commenti
consigliati