Fasolino a Galan: "Necessari fondi agricoltura"

Redazione
25 febbraio 2011 12:44

766

Antonio_Fasolino

 

"Necessario attivare il fondo di solidarietà nazionale in favore del settore agricoltura, duramente colpito dall’alluvione del novembre scorso". Antonio Fasolino, assessore alla Protezione Civile della Provincia di Salerno, lancia la sua richiesta, diretta in prima persona, al ministro per le politiche agricole, Giancarlo Galan. La visita di Galan, ieri nel Cilento, a Pollica e Palinuro, è servita a Fasolino per ribadire la necessità di un incontro tra le parti. Provincia, Regione e Governo. Un confronto avverrà, secondo l’assessore provinciale, nei prossimi giorni e dovrà rappresentare un passaggio importante per sbloccare la fase di stallo, che sta provocando ancora più danni degli eventi alluvionali. Perchè il decreto Milleproroghe, con i suoi 40 milioni di euro stanziati dal Governo, dilazionati in due anni, e destinati alla Regione Campania, certamente non può bastare per risolvere difficoltà e sofferenze di alluvionati, allevatori ed agricoltori della Piana del Sele e del Salernitano reduci dal disastro di novembre. Ed allora, l’incontro con Galan ci sarà, in pratica, a distanza da un mese dalla giornata dei mille, andata in scena lo scorso 2 febbraio a Roma. La manifestazione non ha ottenuto, per adesso, i risultati sperati. Ora, si punterà ad iniziare la fase di procedura dell’attivazione del fondo di solidarietà nazionale, unico, al momento, strumento a disposizione per alleviare le difficoltà e donare una boccata d’ossigeno a ben 244 imprese e 200 operatori della Piana, in affanno da oltre tre mesi.

commenti
consigliati