Riapertura discarica, Cornetta attacca Romano

Redazione
25 febbraio 2011 13:05

968

palmiro_cornetta

 

SERRE. Si riaccende la polemica attorno alla possibile riapertura della discarica di Macchia Soprana, a Serre. Il primo cittadino della comunità degli Alburni, Palmiro Cornetta, replica alle dichiarazioni dell’assessore all’ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano, che ha preannunciato l’intenzione di riaprire i cancelli del sito di stoccaggio. Cornetta replica che nessuna comunicazione è giunta, sinora, e soprattutto, manca anche il risultato ufficiale delle analisi sulle falde, con il dossier in mano al ministero dell’Ambiente. Ancora in sospeso anche la relazione tecnica sul monitoraggio ambientale della discarica di Macchia Soprana. Mancherebbero anche i pozzi spia per il monitoraggio della falda acquifera. Tutti esami, quest’ultimi, che dovranno stabilire se c’è pericolo, o meno, per le popolazioni e per il territorio. Cornetta prova a scacciare via i timori per la riapertura di Macchia Soprana attaccando duramente Romano anche nella sua veste di sindaco di Mercato San Severino: “Se ci tiene tanto – tuona Cornetta – lo sversatoio lo crei nel suo comune”.

commenti
consigliati