FONDI REGIONALI

Comunità Montana zona Monti Picentini, crisi della castagna: in arrivo 80mila euro

GIFFONI VALLE PIANA. La Giunta della Regione Campania, ha emesso il decreto di liquidazione a favore della Comunità Montana zona Monti Picentini, circa 80mila euro, per indennizzare le imprese agricole che hanno subito danni causati dal cinipide galligeno del castagno. Tra gli enti beneficiari, diversi comuni della provincia di Salerno, alla quale la Regione ha provveduto a rimborsare il danno economico subito a causa di questa calamità.
Il Sindaco Antonio Giuliano, ancor prima di diventare primo cittadino, ha riposto la sua attenzione sull’attività agricola pastorale dei comuni Picentini, ed appena insediatosi con il tricolore si è subito messo al lavoro per avviare la richiesta di calamità all’ente montano per avviare alla Regione Campania la documentazione a favore delle attività danneggiata dal Cinipide.“Nello specifico dei prodotti di nicchia del nostro territorio, in particolar modo, il castagno -dichiara Antonio Giuliano- nell’arco degli anni ha visto una riduzione della produzione, danneggiando notevolmente intere famiglie che vivevano economicamente ed esclusivamente grazie alla raccolta delle castagne. Il lavoro che sto portando avanti da tempo è quello di dare risposte a castanicoltori in modo serio e tangibile, portando avanti tutte le iniziative per supportare e sostenere nello specifico ogni opportunità che la Regione Campania mette a disposizione. Questo di oggi -conclude il Sindaco Giuliano- è un grande risultato per la realtà dei Picentini. Grazie al nostro consigliere comunale Diego Faino, delegato all’Agricoltura ed alla Comunità Montana, al Presidente della Comunità Montana Monti Picentini, Egidio Rossomando con il quale stiamo portando avanti un lavoro in sinergia con i dirigenti dell’Ente Montano; al riguardo, rivolgo un ringraziamento particolare al dottore Paolo Volzone”. Ora la Comunità Montana “Monti Picentini” esaminerà le numerose pratiche e relativi requisiti dei produttori di castagne che hanno presentato le domande e procedere all’indennizzo.

commenti