CHIESTA AUDIZIONE IN COMMISSIONE

Ambiente, Sele inquinato. Cammarano attacca De Luca: "Necessario ammodernare i depuratori"

SELE. “Il risanamento ambientale della Campania con l’ammodernamento dei depuratori è l’ennesimo annuncio del presidente De Luca. Da oltre un anno continuiamo a segnalare le condizioni indecenti in cui versa il fiume Sele”. Lo dice il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Michele Cammarano che aggiunge: “Recenti monitoraggi degli scarichi di acque reflue in diversi comuni - sottolinea Cammarano - hanno fatto emergere l’inadeguatezza proprio dei depuratori preposti allo smaltimento degli scarichi urbani e industriali”. “Segnalo che è particolarmente alto il rischio di contaminazione mediante lo scarico di fanghi e acque non trattate nel bacino idrografico del fiume Sele - spiega il consigliere regionale - ad oggi risulta difficoltoso il reperimento dei dati conoscitivi, delle informazioni e delle relazioni aggiornate sullo stato di qualità delle acque”. “La vicenda del fiume Sele è significativa - evidenzia il consigliere - i cittadini segnalano la presenza di schiuma e di liquami di colore marrone nel corso d’acqua”. “Oggi il presidente De Luca ci informa che saranno ammodernati 4 depuratori - aggiunge - ne prendiamo atto e ci auguriamo che non siano i soliti annunci, promesse e slogan”. “Come MoVimento 5 Stelle non ci fidiamo, sono troppe le non risposte della Giunta De Luca - conclude Cammarano - questo è il motivo per cui abbiamo formalizzato una richiesta di audizione in III Commissione per capire lo stato di salute in cui versa attualmente il Fiume Sele e cosa la Giunta intenda fare per risolvere i tanti problemi”. 

commenti