BANCAINFORMA

Bcc Aquara vicina agli imprenditori locali: dg Marino visita azienda 'Toriello' di Altavilla Silentina

ALTAVILLA SILENTINA. Coltivare relazioni autentiche per essere concretamente vicini alle imprese locali. Questa la peculiarità della nostra Banca. È questa la filosofia aziendale adottata dalla Bcc di Aquara: intessere rapporti sociali con gli attori locali perché è solo attraverso relazioni autentiche che si innesca quel rapporto di fiducia reciproca atto a perdurare negli anni. Il Direttore Generale Antonio Marino, affiancato dal collaudato team Bcc di Aquara, costantemente si impegna da anni nel presenziare a manifestazioni sociali, eventi locali, incontri con imprenditori del territorio, visite aziendali, ecc. Tutto ciò denota come il credito cooperativo aquarese sia concretamente attento alla realtà sociale dei propri clienti e soci, nonché alla promozione dell’imprenditoria locale.
Tra gli ultimi appuntamenti una serata conviviale presso l’Azienda Toriello di Altavilla Silentina (nella foto), tenutasi lo scorso martedì 13 giugno. Immersa nel verde della natura incontaminata, in una zona a forte vocazione agricola, la tenuta Toriello è un’azienda di allevamento bovini, bufale da latte e produzione di latte crudo. Radicata sul territorio da generazioni, fornisce latte a diverse aziende casearie presenti sul territorio, assicurandone alta qualità e certificazioni garantite. “Di tanto in tanto siamo soliti organizzare delle serate informali in cui incontrarci per scambiare quattro chiacchiere in compagnia e per recuperare le tradizioni d un tempo, quando a fine serata ci si ritrovava a discutere della quotidianità dinanzi ad un buon bicchiere di vino – afferma uno dei titolari, Mario Toriello - avere la garanzia di essere affiancati da una Banca concretamente vicina al territorio e ai propri clienti per noi è motivo di serenità. Non è usuale vedere un Direttore di Banca partecipare in prima persona a delle serate familiari. Ecco ciò che distingue questa Banca: l'umiltà e la capacità di chi la dirige, la bravura di chi vi esercita e l'attenzione alla cura dei rapporti umani”.
Tra i tanti presenti, il noto imprenditore caseario della Piana del Sele, Luciano Paraggio, contitolare insieme ai fratelli del caseificio “La Fattoria” di Battipaglia, nota ai più per la produzione della celebre “zizzona”, la mozzarellona decantata in “Benvenuti al Sud”, planata poi sui media nazionali e internazionalizzata sulle tavole. “Indimenticabile serata quella organizzata dall’amico Antonio Toriello e dalla sua immensa ed umana famiglia, allevatori di bufale e grossi imprenditori da generazioni oltre che grandi lavoratori, a cui sono legato da tempo per mezzo della mia azienda casearia. Tra le tante persone partecipi alla serata ho apprezzato molto la presenza del direttore Marino, grande sostenitore dell’economia agricola del territorio”
Conclude il dg Antonio Marino: “Per ogni azienda, indipendentemente che sia una banca o altro, è importante coltivare relazioni, soprattutto poi per un’azienda come la nostra, atta a prestare servizi, c’è bisogno di conoscere sempre più gente e di farsi conoscere. Noi questo abbiamo fatto da sempre anche perché essendo una banca locale ancor più dobbiamo stare a contatto con gli attori locali e comprenderne le esigenze reali. (…) Ringraziamo la famiglia Toriello per averci ospitato nella loro azienda. Veri padroni di casa, hanno organizzato una serata curata nei minimi dettagli, viziando i nostri palati con delle ottime pietanze locali e regalandoci momenti di sana convivialità. Un plauso alla loro ospitalità e alla passione con cui da generazioni investono nel loro lavoro, con dedizione e sacrificio”.

commenti