VIGILI IN BORGHESE

Capaccio, ambulanti abusivi sul litorale: denunce e sequestri della Polizia Municipale

CAPACCIO PAESTUM. Nell’ambito di specifici controlli pianificati dalla polizia municipale di Capaccio Paestum, mirati a contrastare la vendita illegale da parte di ambulanti abusivi sul litorale marittimo della Laura, agenti in borghese coordinati dal cap. Natale Carotenuto, supportati a distanza dall’unità mobile, hanno sequestrato, questa mattina, un ingente quantitativo di articoli venduti illecitamente sulle spiagge, in particolare da parte da extracomunutari. Quattro quelli finiti nei guai, tre denunciati a piede libero e sanzionati per complessivi 15.000 euro, ed un altro raggiunto da provvedimento di Daspo urbano, con relativo sequestro della merce, ovvero: decine di borse di note griffe palesemente contraffatte, oltre 500 tra costumi da bagno e gonfiabili da spiaggia, 600 paia di occhiali da sole, circa 400 cd/dvd falsi, accessori da mare e capi d’abbigliamento (nelle foto).
L’Amministrazione comunale retta dal sindaco Francesco Palumbo, infatti, ha deciso con fermezza di reprimere il dilagare del fenomeno, disponendo che tali controlli avvengano quotidianamente per tutta l’estate, al fine di tutelare la legalità e la tranquillità di cittadini e vacanzieri, vessati dalle pressanti richieste di numerosi ambulanti abusivi, la cui presenza continua ed assidua sulle spiagge costituisce non solo un disagio per i turisti, ma anche un danno per l’attività di vendita degli esercizi commerciali regolarmente autorizzati.

commenti