GIRONE D

Promozione, festa Santa Maria: cilentani superano la Real Sarno

CASTELLABATE. Esordio entusiasmante per la Polisportiva Santa Maria 1932 che batte al "Carrano" il Real Sarno per 3-0. Vittoria meritata per la squadra di Graziani che ha avuto sempre il controllo della gara, rischiando solo in rarissime occasioni. La cronaca. Dopo una fase iniziale di studio, la Polisportiva passa in vantaggio al primo affondo. Francesco Rizzo va via sulla fascia e mette al centro, ma sulla sua strada trova un tocco di mani avversario. Per l'arbitro è calcio di rigore, dal dischetto Campione supera Marchesano. Reazione immediata del Real Sarno, oggi in maglia blu, con un tiro non molto distante dalla porta difesa da Russo. Gli ospiti hanno una ghiotta occasione per pareggiare al 12' con un diagonale di Imparato che trova sulla sua strada un super Russo. Tre minuti dopo, pennellata di Guerrera verso l'area di rigore, dove Nunziata sfiora il raddoppio con un colpo di testa. È ancora Nunziata a sfiorare la rete con un tiro ravvicinato al termine di un'azione ben costruita con Marmoro. Il raddoppio arriva al 24' con un tiro spettacolare dalla distanza di Guerrera che sorprende l'estremo difensore avversario. Il Real Sarno prova a riaprire i giochi poco dopo la mezz'ora con un calcio piazzato di Imparato smanacciato in corner da Russo. Nella seconda parte del primo tempo non succede nulla di emozionante. La Polisportiva amministra il doppio vantaggio, mentre il Real Sarno non riesce ad impensierire Pastore e compagni. La ripresa inizia nel segno della Polisportiva che potrebbe calare il tris con Campione su calcio piazzato. Gioca bene la squadra giallorossa, che arriva con una certa facilità dalle parti di Salzano e compagni. Intorno al 15', cross di Nunziata respinto dal portiere ospite. Al 18' arriva anche la terza rete giallorossa, ma il direttore di gara ferma tutto per un fallo in attacco. Al 25' il Santa Maria è ancora pericoloso: tiro di Guerrera deviato in angolo dal portiere del Real Sarno. I blu, invece, potrebbero accorciare al 30' con una punizione di Moscariello che si stampa sul palo a portiere battuto. La squadra di mister Graziani chiude i conti al 34' con Campione, servito da Rodio, che segna la più facile delle reti. Il bomber giallorosso sfiora anche la tripletta due minuti dopo con un tiro fuori di poco. Giocano sul velluto nel finale di gara i giallorossi che mettono in saccoccia i primi tre punti della stagione.

Polisportiva Santa Maria 1932 3-0 Real Sarno
Polisportiva Santa Maria 1932: Russo, Trabelsi (44' st Zottoli), Fiorillo, Rizzo F. (24' st Lo Schiavo), Pastore, Fariello, Marmoro (34' st Senese), Galdi, Campione, Guerrera (36' st Rizzo G.), Nunziata (24' st Rodio). A disp.: Moscariello, Conte, Rizzo G., Rodio, Zottoli, Lo Schiavo, Senese. All.: Graziani.
Real Sarno: Marchesano, Cappuccio (9' st D'Amico), De Biase, Salzano, Robustelli, Zito, Verderame (11' st Adiletta), Migliaro (24' st Moscariello), Imparato, Squitieri (17' st Tammaro), Caldarelli. A disp.: Listo, Adiletta, D'Amico, Moscariello, Ricupito, Tammaro, Di Prussia. All.: Pastore.
Arbitro: Gaetano Russo di Sapri (Cantarella-D'Emma)
Reti: 7' pt Campione su rig., 24' pt Guerrera, 34' st Campione
Note: giornata soleggiata, campo di gioco in sintetico, spettatori circa 300. Ammoniti Caldarelli, Salzano, De Biase, Campione. Recupero: 0 pt e 5' st

commenti