ACCIUFFATI DAI CARABINIERI

Campagna, due giovanissimi in carcere per una rapina da 2 euro armati di pistola giocattolo

CAMPAGNA. In carcere per soli due euro dopo una rapina con pistola giocattolo in un negozio di casalinghi, a Campagna. In manette due giovani del posto: si tratta del 24enne Cosimo Milanese e il 20enne Marco Maglio (nelle foto), acciuffati dai carabinieri dopo aver cercato di darsi alla fuga. I due complici, con i volti travisati da berretto e felpa, sono entrati nell’esercizio commerciale, sito in Via Provinciale per Campagna, intimando ad un dipendente di consegnare loro l’incasso sotto al minaccia di una pistola, poi rivelatasi finta e priva di cappuccio rosso. Ma il cassiere, terrorizzato, si è invece rinchiuso in uno stanzino posteriore, allertando subito il 112. Sul posto sono così giunti tempestivamente i militari dell’Aliquota Radiomobile, che hanno inseguito ed acciuffato i due fuggitivi, scappati a mani vuote non essendo riusciti ad aprire il registratore di cassa. Dall’analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, però, è emerso che uno dei due rapinatori, nella fuga, ha rubato una moneta di due euro lasciata sul bancone da un cliente, rendendo così di fatto la rapina consumata ed aggravata dall’uso improprio di armi giocattolo. Per tale reato, il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno ha disposto, per entrambi, la custodia in carcere. Indagini coordinate dalla Compagnia di Eboli, diretta dal cap. Luca Geminale.

commenti