Capaccio, scuola Vannulo. assessore Buccella rassicura i genitori: 'L'iter sta procedendo'

Comunicato Stampa
02 settembre 2011 08:23

922

0

0

 

Buccella_Rosario1

 

CAPACCIO. In merito alla costruzione della nuova scuola “Vannullo” in contrada Rettifilo, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Capaccio Paestum, Rosario Buccella (nella foto), comunica quanto segue attraverso una nota stampa: “Visti gli impegni assunti dall’Amministrazione comunale alla quale appartengo, da assessore alla pubblica istruzione, ritengo doveroso fornire ai genitori degli alunni della scuola dell’infanzia e di quella primaria di Vannullo dei chiarimenti e, se possibile, delle rassicurazioni sull’iter che porterà alla costruzione del nuovo edificio scolastico. In particolare, sono state invitate 16 ditte a presentare offerta per il noleggio dei container che ospiteranno i bambini della scuola primaria fino all’ultimazione dei lavori di edificazione della nuova struttura. Le buste contenenti le offerte saranno aperte il prossimo 6 settembre, atteso che il 5 settembre scadono i termini per la presentazione delle medesime. Individuata la ditta aggiudicataria, sarà possibile delineare i passaggi successivi, dei quali sarà data opportuna comunicazione. Si partirà dall’ubicazione dei container, che dovrà avvenire nei tempi strettamente necessari. Invece, i bambini della scuola dell’infanzia troveranno adeguata sistemazione in locali, già individuati, situati nella contrada Rettifilo. Entrambe le procedure sono gestite dall’Ufficio lavori pubblici, competente anche per l’edilizia scolastica. Infatti, è bene precisare che tale materia, ossia l’edilizia scolastica, non rientra nella competenza di questo assessorato alla pubblica istruzione. Tuttavia, intendo onorare l’impegno morale, prima ancora che istituzionale, da me assunto all’atto della nomina ad assessore, soprattutto nei confronti dei più giovani del mio paese, e quindi fare il possibile affinché siano garantite le condizioni necessarie alla formazione ed alla crescita dei più piccoli. Infatti, in questo momento delicato, nella mia veste di assessore alla pubblica istruzione, ho chiesto all’Amministrazione comunale di dare priorità alle scuole. Proprio in questi giorni sono in fase di realizzazione i lavori di manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, dei nostri istituti scolastici. Infine, per quanto concerne la competenza specifica dell’assessorato alla pubblica istruzione, posso affermare che l’organizzazione delle attività e del prossimo anno scolastico procede in modo regolare. Ciò nonostante la precaria situazione ereditata e le notevoli carenze economiche sussistenti. Pertanto, anche in questo caso, si rende necessario uno sforzo dell’Amministrazione comunale. Conto, tra l’altro, nelle prossime settimane, di delineare dei percorsi condivisi tra il mio assessorato e le istituzioni scolastiche del territorio”.

commenti