COLPITO DA INFARTO

Capaccio, un 'falco' diventa angelo: poliziotto Mauro Lettieri salva la vita ad un uomo

CAPACCIO PAESTUM. Un ‘falco’ diventa angelo e salva la vita ad un uomo colpito da infarto. A compiere il lodevole quanto tempestivo intervento è stato il 42enne poliziotto Mauro Lettieri (nella foto) di Capaccio Paestum, assistente capo presso la sezione ‘Falchi’ della Squadra Mobile di Salerno.
L’episodio si è verificato la scorsa settimana all’interno della caserma “Pisacane”, dove Lettieri si trovava di passaggio con un collega: mentre s’intratteneva al piano terra dello stabile per bere un caffè ai distributori, notava che un addetto alle pulizie s’accasciava improvvisamente nel corridoio, perdendo conoscenza.
Immediatamente l’agente capaccese ha soccorso l’inserviente pensando che si trattasse di un malore temporaneo, accorgendosi però del colorito violaceo del suo volto e che i battiti del polso erano assenti: in quel momento, riconoscendo che si trattava di un arresto cardiocircolatorio, ha subito praticato un massaggio cardiaco con respirazione artificiale, seguendo le relative procedure di sua conoscenza, mentre il collega allertava i soccorsi. Dopo pochi minuti, sul posto è giunta un’ambulanza rianimativa del 118, che dopo aver praticato tutte le manovre previste con l’uso del defibrillatore, ha trasportato d’urgenza l’operaio all’ospedale “Ruggi” di Salerno, dov’è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione.
Dopo otto giorni, l’uomo si è risvegliato dal coma ed è stato dichiarato fuori pericolo per il sollievo dei familiari, in particolare della moglie, che ha ringraziato medici, ambulanza e il poliziotto Lettieri, il cui intervento di primo soccorso è stato decisivo per salvare la vita all’impiegato, che gli ha telefonato per ringraziarlo per l'encomiabile gesto.

commenti