Eboli, tentato furto nel Cilento Outlet ai danni del bancomat della Bcc Capaccio

EBOLI. Tentato furto con scasso, nella notte, ai danni del bancomat della filiale della Bcc Capaccio Paestum sita all’interno del Cilento Outlet Village, sulla SS18. Cinque i banditi che, con volto coperto da passamontagna, sono entrati in azione intorno alle ore 3.30: dopo aver forzato le porte d’ingresso, hanno provato ad aprire la cassaforte dell’atm con la fiamma ossidrica (nelle foto), senza però riuscire a portare via il denaro custodito all’interno, come accertato successivamente dai funzionari della bcc. Un colpo fallito, dunque, realizzato in meno di 8 minuti dai malviventi, i quali, per coprirsi la fuga, hanno sbarrato il cancello principale del centro commerciale con catene e lucchetti, apponendovi finanche vasi e sacchi di sabbia per impedire l’accesso diretto di auto delle forze dell’ordine. A dare l’allarme è stata la guardia giurata della società di vigilanza privata in servizio notturno: sul posto sono intervenute, tempestivamente, ben tre gazzelle dei carabinieri, quelle delle Compagnie di Agropoli, Eboli e Battipaglia, ma i banditi si erano già dileguati. I militari dell’Arma hanno rinvenuto il veicolo utilizzato per il colpo, una Fiat Marea: l’auto, abbandonata dagli stessi in località San Nicola Varco, è risultata poi rubata nel comune di San Giovanni Rotondo. Rilievi del caso eseguiti, sul posto, dai carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal cap. Luca Geminale, che ora indagano sull’accaduto. Prelevate le immagini del sistema di videosorveglianza del centro commerciale e della banca. 
È la seconda volta che la medesima filiale della Bcc di Capaccio Paestum viene presa di mira dai ladri: nel maggio del 2016 fu asportato dai soliti ignoti l’intero bancomat, addirittura caricato e portato via su un camion a cassone dotato di autogru, per un bottino di circa 34mila euro. Fortunatamente, la cassa rurale capaccese ha stipulato un’apposita assicurazione che copre anche simili episodi, e sarà dunque interamente risarcita dei danni subiti.

commenti