VERSO IL VOTO

Politiche 2018, Alfieri: “Pronto alla sfida, ma stavolta se non mi candidano non farò votare Pd nemmeno a casa mia”

CAPACCIO PAESTUM. “Ho già dato piena disponibilità a candidarmi con il Partito Democratico alle prossime Elezioni Politiche, ma se qualcuno non sarà d’accordo, questa volta non farò votare PD nemmeno a casa mia...”: questo il chiarissimo messaggio che Franco Alfieri ha lanciato, dagli studi di StileTV (nella foto), nell’intervista face-to-face con l’editore Alfonso Stile nel corso del format ‘Detto con Stile’, che ha registrato un boom di ascolti. L’ex sindaco di Agropoli, più deciso e determinato che mai, rivendica una candidatura che definisce “guadagnata sul campo, portando anche voti ad altri per il bene del partito e facendo anche un passo indietro quando mi è stato chiesto”. Ma stavolta è diverso, e l’attuale capo della segreteria politica di Vincenzo De Luca, nonché consigliere personale del governatore ad Agricoltura, Caccia e Pesca, non le manda a dire.
In questo momento, Lei è disponibile alla sfida, è in attesa di ordini superiori o è già candidato?
“Ho davvero molta voglia di partecipare a questa difficile competizione elettorale, non lo nego, e credo che il Rosatellum bis, soprattutto nei collegi uninominali, agevoli molto persone come me, perché prevede una sfida tra uomini oltre che tra partiti e coalizioni, e per questo c’è bisogno di candidati esperti, capaci, riconoscibili e credibili; identikit che, senza presunzione, ho dimostrato di avere con ampio consenso”.
E se il PD decidesse di non candidarla anche stavolta?
“Sinceramente faccio fatica a pensare che il partito mi chieda di fare un passo indietro: nel caso, vorrei capire per quale ragione mi si nega una candidatura che definisco naturale, invocata dalla gente, ma anche perché il Pd decide di perdere con un autogol, a sud di Salerno, in un momento cruciale come questo, dove a mio avviso un partito dovrebbe schierare la Nazionale, cioè la sua classe dirigente più forte ed acclamata”.
Mi risulta che altri partiti la stiano già corteggiando: può confermare o smentire?
“Confermo che, non so se per gioco o per sondarmi, qualcuno si è fatto già vivo per capire le mie intenzioni, ma resto fedele al Pd e sarà un’impresa ardua farmi deragliare”.
Mi perdoni, ma se dopo le scorse Regionali, non la candidano nemmeno alle Politiche, siamo davanti ad un doppio tradimento e che la sua carriera politica, nel Pd, non ha futuro…
“Ripeto, non voglio credere a tanta disinvoltura del Pd nell’escludere il mio nome, ma se qualcuno pensa che Franco Alfieri possa di nuovo mettere a disposizione il suo consenso in favore di altri candidati del partito, avrò difficoltà a chiedere voti per il Pd anche a casa mia…”.

commenti