11 GENNAIO

Eboli, studenti del 'Perito-Levi' incontrano lo storico dell'arte Tomaso Montanari

Comunicato Stampa
09 gennaio 2018 09:59

358

0

1

EBOLI. Il prossimo 11 gennaio, alle 10:30, presso l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore Statale “Perito-Levi”, in via Perito a Eboli, presso il Liceo Classico, si svolgerà una giornata di studio sul patrimonio culturale italiano e meridionale in particolare. Studenti e professori degli istituti e scuole di Eboli incontreranno il noto storico dell’arte moderna professor Tomaso Montanari, docente presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, collaboratore de “La Repubblica” e presidente di “Libertà e Giustizia”, che relazionerà sul tema “Difendere il volto dell’Italia e la sua cultura, per difendere il futuro dei giovani”. Infatti, egli ha scritto che per imparare ad essere cittadini “sono fondamentali la famiglia, la scuola; ma da millenni c’è qualcos’altro che ci educa a essere quello che siamo, che ci lega al nostro passato e ci permette di costruire il nostro futuro: questa cosa si chiama “patrimonio culturale”, ed è l’altra lingua degli italiani. Ne fanno parte il paesaggio, le opere d’arte, le biblioteche, gli archivi, i siti archeologici”. L’incontro è stato proposto e organizzato dall’Associazione Dirigenti Scolastici in Pensione (DI.SCO.LI.), dal Circolo Piana del Sele di “Giustizia e Libertà”, dall’Istituto di Istruzione Superiore Statale “Perito-Levi” di Eboli.L’intento è quello di promuovere una riflessione sul valore civile e formativo del patrimonio culturale nella coscienza dei giovani, secondo le riflessioni più volte sottolineate dal professor Montanari nei suoi libri e nelle sue trasmissioni radiotelevisive, sulla scorta del valore dell’insegnamento storico-artistico anche come elemento di collegamento tra saperi disciplinari diversi, dalla letteratura all’epigrafia, dalla storia all’archeologia e alla conoscenza dei valori del paesaggio e dell’ambiente. Si farà riferimento anche al Progetto triennale “Genius loci. Arte e Territorio” realizzato in seno alla sezione del Liceo Artistico di Eboli, con il contributo finanziario e il supporto logistico-organizzativo del Rotary Club di Eboli, Battipaglia e Campagna Valle del Sele. Da questa esperienza, dai giovani studenti, è poi partita anche l’idea di realizzare la rassegna di storia dell’arte “Arte in Eboli”, in corso di svolgimento, fatta propria e sostenuta dall’attuale Amministrazione Comunale.

commenti