SCOMPARSO DI RECENTE

Capaccio, Associazione 'Verso la Vita' ricorda la figura di Nino Romano

Comunicato Stampa
10 gennaio 2018 13:29

3473

13

195

CAPACCIO PAESTUM. L’Associazione “Verso la Vita” o.n.l.u.s. di Capaccio Paestum, per tramite del Fondatore Fausto Sabia, questa mattina era presente in Piazza Santini, davanti alla Chiesa S. Vito, ha avuto l’onore ed il piacere di partecipare ad un’adunanza speciale, un ritrovo di tanti amici e conoscenti di Capaccio Paestum degli Anni 70/80.
Si, si sarà trattato sicuramente di un rispondere all’appello annunciato da Nino Romano, un capaccese verace, spirito libero, autentico amico del mare. E’ proprio lui che, alla fine degli anni ottanta, in modo sano e propedeutico, ha mostrato che l’emergente abbigliamento italiano aveva e poteva avere grosse affermazioni nel globo. La prima boutique di tendenza a Capaccio Scalo la concepì proprio lui ed i suoi esemplari fratelli, con il benestare della splendida donna bionda, sua madre, “la Dea” con origini abruzzesi, Termoli, paese dello zuccherificio per eccellenza. Con il sigillo del più importante rappresentante della Polizia Municipale di Capaccio, il Comandante Ciccio Romano. Ecco, questo era Nino Romano a 25 anni, poi ebbe la grande fortuna di incrociare la sua sensibilità, il suo amare incondizionato ed il suo essere vero, con Paola, anch’essa donna con origini non capaccesi, era Toscana, di Carrara, posto eccellente per essere l’unica costiera apuana del bel stivale in cui siamo fortunati di vivere. Insomma, questa mattina per un attimo pareva ci trovassimo tutti al lido Nettuno, poi, quando il futuro di Nino, i suoi figli Dea e Paolo, dopo il saluto cristiano avvenuto nella Chiesa S. Vito, all’uscita l’hanno voluto ricordare ed accompagnare con un contributo di arte musicale, altra sua forte passione è stato fantastico. A questo punto, mentre tutti si stringevano concretamente al dolore dei figli, di Paola e dei fratelli Gianfranco, Enzo ed Odoacre, tutto per un attimo è sembrato ritornare indietro. Molto bello, quale modo migliore per salutare chi, in questo mondo sempre meno disponibile alle persone vere, Nino, ha sempre rappresentato l’onestà, la trasparenza e la tracciabilità della vita.

commenti