DIRETTA SU STILETV

45^ Carnevale di Capaccio Paestum: ecco allegorie e carri, scuole chiuse due giorni

Redazione
08 febbraio 2018 12:36

2589

1

37

CAPACCIO PAESTUM. Tutto pronto per la 45^ edizione del Carnevale di Capaccio Paestum. Saranno in tutto 7 le contrade cittadine partecipanti, per un totale di 6 carri allegorici compreso quello ospite della contrada Fonte di Roccadaspide, ovvero:
- Torre/Licinella (“La società multiculturale: uniti nella diversità”);
- Gromola (“La Bella e la Bestia: la realtà non è come nelle favole”);
- Vuccolo Maiorano (“Senza identità, il vento a volte soffia da sud”);
- Borgonuovo/Cafasso (“L’arca di Re Carnevale”);
- Santa Venere (“Peter Pan e l’isola che non c’è”).
Per l’occasione, con apposita ordinanza, il sindaco Francesco Palumbo ha disposto la chiusura di tutte le scuole cittadine nei giorni 12 e 13 febbraio prossimi.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI DI CARNEVALE
Sabato 10 febbraio, prima sfilata dei carri allegorici lungo via Magna Grecia alle 18.30. Nel corso della sfilata ci sarà anche l’esibizione del neo costituto gruppo delle majiorettes di Capaccio Paestum.
Domenica 11 febbraio alle 15.00, invece, ad ospitare la “Gran Festa di Carnevale” sarà Paestum con la sfilata dei carri allegorici, l’esibizione delle majorettes e le coreografie danzanti a cura delle contrade partecipanti.
Lunedì 12 febbraio alle 16.00, all’interno della palestra Olimpia di Capaccio Scalo, dove si svolgeranno anche dei giochi per bambini, come ogni anno torna il Memorial “Sica”, riservato alle scuole primarie e secondarie del territorio comunale di Capaccio Paestum e organizzato in collaborazione con le varie associazioni del territorio.
Martedì 13 febbraio, giorno di Carnevale, spazio alla classica sfilata per le strade cittadine di Capaccio Scalo, trasmessa in diretta da StileTV (canale 619). Le contrade sfileranno, a partire dalle 15.00, lungo piazza Santini, Via Italia ‘61, via Magna Grecia e viale della Repubblica. Dopo aver sfilato, i carri torneranno a Piazza Santini, dove si terrà la cerimonia di premiazione.
A Capaccio Capoluogo, invece, l’associazione “Adc-Ca’paccìamm” propone per il martedì grasso “Semplicemente Carnevale: C’erano una volta le…fiabe”. Alle 14.30 sfilata di carri allegorici per le vie del capoluogo a cura del gruppo “Giovani Capaccesi”. Alle 15.30, a Piazza Tempone, animazione per famiglie a cura dell’associazione “Gulp Eventi” con giochi di squadra per grandi e piccini.
Alle 16.30 spazio allo spettacolo-parodia “Biancaneve e i sette nani” a cura dell’associazione “Adc-Ca’capaccìamm”. Il programma terminerà con lo spettacolo “O’ nonno n’zallanuto” alle 17.00 organizzato dall’associazione “Gulp Eventi” e a seguire, alle 18.00, con la rappresentazione dopo ben 34 anni dello spettacolo “La Canzone di Zeza”.
La domenica successiva, 18 febbraio, si terrà la chiusura del Carnevale a Capaccio Capoluogo con esibizioni e balletti.

commenti