UN EROE IN MARE
guarda il servizio

Al capaccese Matteo Gregorio conferita la Medaglia d’Oro al valor di Marina

Redazione
10 febbraio 2018 11:16

3494

1

380

CAPACCIO PAESTUM. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, su proposta del Ministro della Difesa, Marco Minniti, ha conferito la Medaglia d’Oro al valore di Marina al sottocapo di 1^ Classe nocchiere di porto Matteo Gregorio (nella foto), originario di Capaccio Paestum. È la terza persona vivente, in servizio presso la Marina italiana, ad aver ricevuto l’onorificenza, assegnata nel tempo ad un numero ristretto di militari.
Gregorio ha 36 anni e risiede da tempo in Ogliastra con la famiglia: da anni è impegnato in complessi interventi di salvataggio in mare di migranti ed extracomunitari. Questa la motivazione: “Imbarcato su un’unità navale della Capitaneria di Porto, durante una difficile operazione di salvataggio effettuata, a circa 140 miglia a sud di Lampedusa, a favore di un gommone sovraccarico di circa 100 migranti, constatato che una settantina di essi era caduta in mare e che la situazione volgeva al peggio, non esitava a tuffarsi in acqua eseguendo, in rapida successione, molteplici interventi, salvando numerosi sventurati da morte sicura. Durante le fasi del soccorso, in un contesto ambientale rischioso, agiva con brillanti capacità marinaresche, esemplare coraggio ed eccezionali virtù umane, esponendo scientemente la propria vita a pericolo. Fulgido militare che con il suo gesto e condotta ha esaltato l’efficienza e l’immagine del Corpo di appartenenza, della Marina Militare e della Nazione”.
Di recente, il 36enne capaccese aveva anche ottenuto la medaglia di Bronzo per la missione internazionale ‘Poseidon Rapid Intervention’ nel Mar Egeo, dove sono state salvate in tutto 928 persone. Precedentemente, nel 2016, aveva ricevuto un plauso da Mattarella per le missioni nel canale di Sicilia. Matteo Gregorio è nipote dell’attuale consigliera comunale di maggioranza, Nellina Montechiaro.

commenti