PER 1.5 MILIONI

Capaccio, costone roccioso sulla SP13: approvati progetti di messa in sicurezza

Comunicato Stampa
13 aprile 2018 11:19

943

0

10

CAPACCIO PAESTUM. Approvati i progetti di riqualificazione ambientale e messa in sicurezza del costone roccioso sovrastante l’abitato della località Madonna del Granato e la SP13, nel comune di Capaccio Paestum. I due progetti, che interesseranno il versante est e il versante ovest, sono finalizzati a mettere in sicurezza l’intera area, soggetta a fenomeni franosi (caduta massi).
Gli interventi, per un importo complessivo di 1,5 milioni di euro, sono stati candidati a finanziamento sulla misura 8.3.1. del PSR 2014-20 della Regione Campania.
Nello specifico, gli interventi riguarderanno il posizionamento di reti corticali e di barriere paramassi, che avranno la funzione di arrestare l’eventuale caduta di massi rendere così sicura l’intera area sottostante.
In particolare, la SP13 presenta rischi da caduta massi e da instabilità dei muri di sottoscarpa e derivanti dalla mancata correttezza dei flussi delle acque superficiali. Inoltre, la strada di collegamento che parte dalla strada provinciale 13a verso il centro storico di Capaccio ed arriva alla chiesa Madonna del Granato (strada Sferracavallo) risulta da tempo chiusa a causa di costante e frequente caduta massi, mettendo a rischio le abitazioni sottostanti e le persone che vi possono transitare. Recentemente, tali fenomeni si sono verificati anche sulla SP13 con la caduta di massi di notevoli dimensioni. In quell’occasione, la strada fu chiusa e fu eseguito un primo intervento di messa in sicurezza, tale da assicurare la riapertura in tempi celeri dell’importante arteria stradale, in attesa di questi due interventi che consentiranno di risolvere definitivamente la problematica.

commenti