INDAGANO I CARABINIERI

Buonabitacolo: rinvenuto morto il 18enne scomparso da una settimana

Redazione
14 aprile 2018 19:28

2537

0

22

BUONABITACOLO. Scomparso da una settimana, giovane viene trovato morto nel suo paese e nessuno sa perché. È il tragico epilogo del caso legato ad Antonio Alexander Pascuzzo (nella foto), 18enne di Buonabitacolo, di cui si erano perse le tracce da sette giorni, caratterizzati da numerosi appelli da parte dei familiari, i quali, disperati, si erano rivolti anche a ‘Chi l’ha visto?’ sperando di ritrovare il figliolo.
Invece, nel tardo pomeriggio di oggi, il suo cadavere è stato rinvenuto in un burrone, a pochi metri dal fiume Peglio nei pressi della piscina comunale di Buonabitacolo. Disperato il papà, tra i primi a giungere sul luogo del ritrovamento, distrutto dal dolore. L’area è stata interdetta per consentire agli inquirenti di eseguire tutti i rilievi del caso: sul posto i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dal cap. Davide Acquaviva, la Polizia Municipale e la Protezione Civile Vallo di Diano. Poco dopo, sono arrivati anche il parroco, don Antonio Garone, il sindaco Giancarlo Guercio e la vicesindaco Enza Basile. I militari hanno immediatamente avvisato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lagonegro, che ha disposto l’esame esterno sulla salma a cura del medico legale. Antonio viveva a Buonabitacolo da pochi mesi, con il padre e lo zio, dopo essere rientrato dal Perù dove vive la madre, separata dal padre. 

commenti