DAL 21 APRILE

Calcio a 5, Alma Salerno battuta da Marigliano: testa agli imminenti play off

Comunicato Stampa
16 aprile 2018 09:34

146

0

1

SALERNO. L’Alma Salerno chiude la stagione regolare con una sconfitta casalinga, per 4 a 8, contro il già promosso Marigliano. Prima dell’inizio della gara, le due squadre hanno posato insieme per la foto di rito.
L’Alma Salerno entra in campo con il giusto piglio, nonostante il terzo posto ormai acquisito da tempo e la certezza dei play-off. Dopo due occasioni non andate a buon fine, entrambe con Davì, al 9’ l’Alma Salerno riesce a passare in vantaggio proprio grazie al brasiliano che, su assist di Galiñanes, batte a rete in maniera decisa. I padroni di casa hanno l’opportunità di raddoppiare con Roscigno che, però, trova l’opposizione dell’estremo difensore partenopeo. Pochi secondi dopo arriva la replica del Marigliano che, approfittando di un pallone perso dall’Alma al limite dell’area, porta il punteggio sull’1 a 1.
I salernitani non si scompongono e al 13’ vanno nuovamente vicini al gol grazie ad un bel fraseggio tra Mastrangelo, Pacileo e Melchiorre, che si conclude con il palo colpito dal numero 7 granata. Neanche un minuto dopo, l’Alma Salerno trova il vantaggio grazie ad una rete del portiere Alan Gaute, protagonista di una delle sue consuete incursioni in avanti. Proprio in occasione di una sortita d’attacco dell’estremo difensore argentino, però, il Marigliano riesce a portarsi sul 2 a 2, approfittando della porta sguarnita.

Il secondo periodo di gioco si apre con due gol, uno per parte: al nuovo vantaggio dell’Alma, firmato ancora dal capitano Davì, replicano gli ospiti con il punteggio che va sul 3 a 3.
La compagine granata ha un’altra occasione per tornare davanti: con un tiro dalla propria metà campo, cercando di approfittare dell’assenza del portiere avversario, Pacileo colpisce il palo. Sul ribaltamento di fronte, sono gli ospiti a passare per la prima volta in vantaggio. La situazione, però, torna in perfetto equilibrio grazie a Galiñanes che porta i suoi sul 4 a 4 al nono minuto.
La parità viene nuovamente spezzata dal Marigliano che, in poco più di un minuto, mette a segno due gol. A cinque minuti dalla fine, il passivo per l’Alma si fa più pesante con la compagine napoletana che porta a tre le reti di vantaggio, prima di fissare il punteggio definitivo sul 4 a 8 a un minuto e mezzo dal termine.
Alla fine della gara, l’Alma Salerno ha voluto omaggiare la capolista e neopromossa in A2 con una torta celebrativa. Il cammino dell’Alma, però, non si ferma qui. Il prossimo 21 aprile, infatti, prenderanno il via i play-off: i salernitani saranno chiamati ad affrontare la doppia sfida con il Fuorigrotta per tentare la scalata alla serie A.
Durante l’intervallo, sono stati premiati, con due statuette, Emilio Rago e Giorgio Finamore, due giovani calcettisti, che hanno completato il loro percorso nel settore giovanile: i due ragazzi hanno ricevuto il riconoscimento dal presidente Marco Bianchini e dal mister dell’Under 19, Antonio Pannullo, sotto lo sguardo soddisfatto del dirigente del settore giovanile dell’Alma Salerno, Silvio Mariano.

commenti