FONDI POR FESR

Albanella, dalla Regione 500mila euro per il nuovo agri-nido comunale

Redazione
12 giugno 2018 09:23

578

0

39

ALBANELLA. Con apposito decreto dirigenziale, la Giunta regionale della Campania, nell’ambito dei fondi POR FESR 2014-2020, ha destinato circa 29 milioni di euro a progetti per il potenziamento, la costruzione e la gestione di nuovi nidi e micronidi, con una quota pari a 3,7 milioni riservata a progetti innovativi. Tra i progetti ammessi, figurano anche quelli presentati dal Comune di Capaccio Paestum, pari a 950.000 euro, e dal Comune di Albanella (500mila euro). “Sono felicissima per l’ottenimento di questo importante finanziamento – spiega l'ex consigliera con delega alle Politiche Sociali di Albanella, Rossella Vairo, ora all'opposizione – a testimonianza che il mio impegno per la comunità è stato sempre concreto, specialmente per i più piccoli e le loro famiglie: il nostro progetto riguarda, nello specifico, la realizzazione di un agri-nido attraverso la ristrutturazione di quello esistente, in particolare di copertura, cucina, mappa tattile, rinforzi della recinzione e casetta per un orto botanico”.

Ammessi a finanziamento, inoltre, quattro interventi, per un totale di circa 780mila euro, presentati dal Piano Sociale di Zona S7 “Calore Salernitano e Alburni” che interessano i comuni di Albanella, Castel San Lorenzo, Giungano e Roccadaspide: le pianificazioni riguardano il sostegno alla gestione di posti nido aggiuntivi in strutture già esistenti sottoutilizzate pur in presenza di liste di attesa da finanziare a valere sulle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC); spese di gestione, funzionamento e manutenzione degli asili nido.


commenti