CONCLUSIONE NEL PORTO DI CETARA

Salerno, esercitazione Guardia Costiera simulando incendio su un traghetto

Comunicato Stampa
13 giugno 2018 15:24

217

0

5

SALERNO. Nella tarda mattinata di oggi, nelle acque antistanti la frazione di Raito, nel Comune di Vietri sul Mare, si è svolta una complessa esercitazione della Guardia Costiera di Salerno. Lo scenario simulato è stato un incendio a bordo di un traghetto appartenente alla flotta della compagnia di navigazione Travelmar, con contestuale ferimento di un marittimo a bordo e caduta accidentale in mare di altri occupanti dell’unità. La sala operativa della Capitaneria di Porto di Salerno, dopo aver ricevuto la chiamata di soccorso via radio, ha disposto prontamente l’invio della dipendente motovedetta nel tratto di mare interessato dall’incidente. L’equipaggio, nell’attività di recupero dei naufraghi, è stato coadiuvato da personale specializzato nel salvataggio in acqua della Croce Rossa Italiana, imbarcato sul mezzo della Guardia Costiera grazie ad un protocollo di intesa sottoscritto a livello nazionale tra il Corpo delle Capitanerie di Porto e la Croce Rossa Italiana e confermato con cadenza annuale a livello locale. L’esercitazione ha visto, altresì, il coinvolgimento della motovedetta della Guardia Costiera dislocata nel porto di Amalfi, di un gommone della Protezione Civile per attività di assistenza e di un rimorchiatore del porto di Salerno, impiegato per lo spegnimento dell’incendio. L’operazione si è conclusa nel porto di Cetara, dove ad attendere le motovedette vi era un’ambulanza della Croce Rossa.

L’esercitazione complessa portata a termine nella mattinata odierna ha avuto come finalità quella di testare il coordinamento dei vari attori coinvolti, che si ringraziano per la preziosa collaborazione, di valutare la prontezza operativa e la tempestività di intervento e di verificare infine il livello di addestramento del personale impiegato sia a terra che sui mezzi navali partecipanti.

commenti