I SERVIZI

Capaccio, RFI consegna progetto restyling della stazione ferroviaria

Comunicato Stampa
06 agosto 2018 14:37

2177

2

6

CAPACCIO PAESTUM. Restyling della stazione ferroviaria di Paestum attraverso servizi sempre più efficienti e all’avanguardia. Stamane, nel corso di una riunione operativa svoltasi presso lo scalo di Paestum, i dirigenti della Direzione Territoriale Produzione di Reggio Calabria di Rete Ferroviaria Italiana, hanno consegnato il progetto preliminare al Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo, ai referenti del Parco Archeologico di Paestum e della Soprintendenza di Salerno.
Si procede, dunque, speditamente per la realizzazione della nuova stazione di Paestum, inserita nella programmazione di riqualificazione delle stazioni ferroviarie da parte di Rfi. L’intervento sarà finanziato con fondi propri di Rfi e della Regione Campania.
La riqualificazione dello scalo ferroviario prevede un restyling complessivo dell’infrastruttura che diventerà un vero e proprio hub all’avanguardia. I lavori prevedono la realizzazione dei marciapiedi h55 e l’allungamento delle banchine al fine di consentire anche le fermate in piena sicurezza dei treni Alta Velocità (Frecciarossa, Frecciargento, Italo, etc.).
La stazione sarà accessibile a tutti attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche. A tal proposito, il nuovo sottopasso pedonale prevede anche due ascensori per i diversamente abili. Il nuovo scalo sarà, inoltre, reso più sicuro attraverso l’installazione delle telecamere di videosorveglianza e dei tornelli che consentiranno l’accesso all’interno della stazione solamente ai viaggiatori muniti di ticket. Infine, saranno rifatti i servizi igienici e l’area destinata alla sosta dei veicoli e degli autobus.
Inoltre, sulla base di un protocollo d’intesa già sottoscritto nei mesi scorsi con il Parco Archeologico di Paestum e il Pastificio Di Martino e grazie alla disponibilità di Rfi, saranno riqualificati anche il fabbricato dell’ex stazione e l’ex punto ristoro, che diventerà un ristorante volto alla valorizzazione della cultura cilentana, quale culla della Dieta Mediterranea e delle tipicità locali e del collegamento storico ed emozionale con i beni cultural del territorio.
“La stazione di Paestum dovrà diventare un fiore all’occhiello, un luogo in grado di accogliere subito il turista in modo confortevole ed elegante – afferma il sindaco Palumbo – per questo voglio ringraziare i dirigenti nazionali e dipartimentali di Rfi per la straordinaria attenzione posta nei riguardi della stazione di Paestum che, oltre all’utilizzo di fondi regionali per i quali va il plauso al governatore della Campania Vincenzo De Luca e al consigliere regionale delegato Luca Cascone, riceverà importanti risorse proprio da Rfi affinché lo scalo di Paestum diventi una stazione simbolo delle Ferrovie dello stato, dove finalmente potranno fermarsi in piena sicurezza anche i treni ad alta velocità (Frecciarossa, Italo, etc.)”.
Il prossimo step sarà un incontro tra i tecnici di Rfi, del Comune, del Parco Archeologico e della Soprintendenza di Salerno per definire gli ultimi accorgimenti prima della convocazione della Conferenza di Servizi.

commenti