RITARDI E INADEMPIENZE

Capaccio, conferimento rifiuti: Comune risolve contratto in danno dell'impresa

Redazione
08 agosto 2018 17:25

2033

0

7

CAPACCIO PAESTUM. Ritardi e reiterate inadempienze nel conferimento dei rifiuti raccolti sul territorio. Il Comune di Capaccio Paestum revoca l’affidamento del servizio alla Società Sviluppo Risorse Ambientali srl di Polla, risolvendo in danno della stessa il contratto d’appalto di oltre 4,1 milioni di euro, stipulato a fine marzo 2017 e di durata quinquennale, relativo al conferimento dei rifiuti solidi urbani e alla gestione di quelli prodotti dal depuratore di Varolato. Con apposita determina a firma del responsabile dell’Area I – Servizio Ecologia e Ambiente, il dott. Antonio Rinaldi, è stato disposto anche l’incameramento della polizza fideiussoria di circa 190mila euro in favore dell’ente, a seguito del riscontro di una lunga serie di inadempienze contrattuali all’impresa aggiudicataria, che ha omesso fra l’altro di comunicare una sopraggiunta variazione di carattere societario: in primis, i continui ed urgenti problemi di conferimento dell’indifferenziato presso la EcoAmbiente, con conseguenti ritardi e disagi organizzativi creati di riflesso alla Sarim nella gestione corretta del ciclo integrato dei rifiuti urbani. Un mancato rispetto delle tempistiche che ha messo a rischio igienico-sanitario anche l’impianto di depurazione comunale.
Durissime, nello specifico, le contestazioni trascritte sulla determina dirigenziale, ovvero: inadempimento reiterato delle disposizioni dei tempi di esecuzione dei servizi; mancato rispetto delle ingiunzioni e diffide da parte di funzionari incaricati e del Rup; sospensione dei servizi e mancata ripresa degli stessi senza giustificato motivo; manifesta incapacità o inidoneità nell’espletamento dei medesimi; negligente comportamento tale da compromettere la buona riuscita dei lavori. Infrazioni che, di fatto, hanno indotto l’ente civico a risolvere il contratto, in danno della Società Sviluppo Risorse Ambientali srl, con riserva di richiesta del risarcimento dei danni eventualmente arrecati.

commenti