11 AGOSTO

Camerota, rievocazione storica dei Moti Cilentani del 1828

Comunicato Stampa
09 agosto 2018 13:26

143

0

1

CAMEROTA. L’Amministrazione comunale di Camerota, in collaborazione con l’Associazione Culturale ‘Pro Licusati’ e la Biblioteca comunale di Licusati, con il patrocinio del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni, organizza, nel 190°anniversario, la Rievocazione Storica sui Moti Cilentani del 1828, durante la quale saranno ricordati i martiri dell’insurrezione, in particolar modo Domenico Antonio De Luca e Giovan Battista Mazzara, entrambi di Licusati, per essere stati giustiziati e decapitati l’11 agosto 1828, con sentenza sommaria, dal Maresciallo Francesco Saverio Del Carretto, allora capo della gendarmeria a servizio di Francesco I di Borbone Re delle Due Sicilie.

Sabato 11 agosto alle ore 18.00 raduno in Piazza Giovanni Paolo II con corteo storico in costumi d’epoca preceduto dagli Archibugieri di Cava dei Tirreni. Concentramento delle autorità civili e militari e della cittadinanza.

• Ore 19.00 Chiesa san Marco Ev. per il canto del Te Deum con nota storica-popolare sul miracolo di sant’Antonio Abate.
• Ore 20.00 Epilogo decapitazione di Domenico Antonio De Luca.
• Ore 20.30 Intitolazione dell’area mercato in Piazza 11 agosto 1828

Indirizzi di saluti del Sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta e dell’Assessore alla Cultura Teresa Esposito.
A seguire sul terrazzo del pozzo-area parco giochi si terrà il convegno «I moti del Cilento e la reazione Borbonica».

Interverranno:
Avvocato Franco Maldonato
Prof. Gerardo Chirichiello
Prof. Vincenzo Abramo

commenti