Beni culturali: intesa tra i comuni cilentani

Comunicato Stampa
15 febbraio 2010 14:34

976

Vincenzo_Di_Lucia_1

 

Al via i lavori del Tavolo Istituzionale Locale (TIL) “Magna Grecia”. Presso l’aula consiliare “Di Filippo” del Comune di Agropoli, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa dai sindaci dei Comuni di Agropoli, Capaccio, Giungano, Roccadaspide, Albanella, Altavilla Silentina, Trentinara, Ascea, Casalvelino, Torchiara, Laureana C.to, Castel San Lorenzo, dal presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Amilcare Troiano, e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e paesaggistici della Campania. Il Comune di Agropoli riveste il ruolo di ente capofila. In rappresentanza del Comune di Capaccio Paestum, presente l'assessore al Turismo, Sport e Spettacolo, Vincenzo Di Lucia (nella foto), il quale, nell'occasione, ha sottolineato l'importanza del sito archeologico pestano nell'ottica dell'intesa stipulata, mettendo a disposizione tutta la propria esperienza in tema turistico e di conoscenza delle sinergie promozionali del settore.

Il protocollo è finalizzato alla elaborazione del Piano Strategico per la Valorizzazione dei Beni Culturali (PSVBC) “Magna Grecia” da candidare, con scadenza 27 febbraio 2010, su un avviso pubblico della Regione Campania relativa alla Deliberazione di Giunta Regionale n. 1747 del 20 novembre 2009 con la quale sono state approvate le modalità di attuazione dell’attività “a” – linea di intervento”a2” – dell’Obiettivo Operativo 1.9 del PO FESR Campania 2007/2013 e definiti gli indirizzi ed i criteri per l’attuazione di Piani Strategici per la Valorizzazione dei Beni Culturali, quale strumento innovativo utile per l’attuazione e creazione di sistemi culturali integrati. 

Le principali funzioni svolte dal TIL “Magna Grecia” sono l’individuazione delle linee strategiche e di indirizzo relative alla predisposizione, aggiornamento ed attuazione del Piano strategico per la valorizzazione dei beni culturali; l’approvazione del preliminare del PSVBC e delle schede progettuali ad esso allegate; l’attuazione di tutte le azioni funzionali al perseguimento degli obiettivi di sviluppo condivisi ed individuabili nel PSVBC; la verifica del conseguimento dei risultati; il controllo dell’avanzamento finanziario e fisico del piano.

 "L’obiettivo – commenta Franco Alfieri, sindaco di Agropoli comune capofila – è fare sistema tra gli enti per la presentazione del piano strategico di valorizzazione dei beni culturali. Oltre alla prima immediata scadenza di fine febbraio, l’impegno del TIL “Magna Grecia” dovrà proseguire e proiettarsi a medio lungo termine al fine dell’attivazione di una sinergia orientata all’elaborazione di progetti e azioni comuni di sviluppo e valorizzazione del turismo culturale".

commenti
consigliati