LA LANDI METTE PACE

Capaccio, AltraCittà: "Ci scusiamo con Mazza, ma restiamo delusi da lui"

Comunicato Stampa
02 gennaio 2019 14:40

1738

1

4

CAPACCIO PAESTUM. Riceviamo e pubblichiamo, integralmente, la seguente nota inviata, alla nostra redazione, dall’avv. Serena Landi, presidente del movimento civico AltraCittà di Capaccio Paestum.

Non posso esimermi da un intervento dopo tutto quello che è stato scritto, pubblicato, detto in questi giorni. Purtroppo, non solo in politica ma anche nella vita, quando si fanno delle scelte bisogna accettare le conseguenze positive e/o negative che siano. Il movimento politico AltraCittà, che io presiedo, non ha colto di buon grado la scelta che l’ex consigliere Pasquale Mazza ha fatto e che conosciamo tutti. Noi del movimento politico Altra Città siamo rimasti profondamente delusi dal comportamento dell’ex consigliere Mazza che fino al giorno prima era accanto a noi, fino al giorno prima prendeva il caffè con noi, fino al giorno prima mangiava una pizza con noi, nulla lasciava intuire ciò che poi è accaduto.
Il movimento politico AltraCittà ha pubblicato un comunicato stampa dai toni accesi, usando parole forti, e ce ne scusiamo per questo, ma dettate dalla rabbia del momento e dalla scelta non comunicata del sig. P.M. che ha sorpreso tutti, deludendo quelli che avevano creduto in lui e soprattutto senza averne compreso il reale motivo. Il movimento politico AltraCittà non mette in dubbio l’amore che il sig. P.M. nutre per la sua famiglia, forse sono state travisate alcune parole perché il comunicato stampa si riferiva prettamente al comportamento politico “scorretto” e non ai rapporti personali e familiari del sig. Pasquale Mazza. Il momento politico che la nostra Città di Capaccio Paestum sta vivendo è davvero difficile. Mi auguro con tutto il cuore che si possa avere un giorno quella stabilità politica necessaria per poter far crescere il nostro territorio, me lo auguro e se lo augurano tutti i cittadini capaccesi oramai delusi e stanchi da tutto questo che ci circonda. Buon 2019 dal Movimento AltraCittà.

commenti