ECCO I DATI

Bcc Aquara, crescita notevole nel 2018: positivi tutti gli indicatori

Comunicato Stampa
10 gennaio 2019 11:28

436

1

6

AQUARA. “Crescita degli impieghi, gioco di squadra, team giovane e motivato, cura del cliente”. Questi gli aspetti rimarcati nell’analisi di fine anno dal direttore generale della Bcc di Aquara, Antonio Marino, che ha illustrato i risultati tutti in segno positivo raggiunti dalla Banca di credito cooperativo nel 2018. A partire dagli impieghi clienti, ovvero le operazioni di fido in conto corrente, mutui, anticipo fatture, che sfiorano il venti per cento (+19,49% rispetto al 2017). Aumenta, inoltre, la raccolta diretta che da 252 milioni del 2017 raggiunge i 269,387. A questo si aggiunge un +6,58% di incremento nel numero dei clienti, che adesso superano le 30.000 unità.
“Stiamo raggiungendo ottimi risultati – sottolinea Marino – sui quali però non bisogna mai cullarsi, anzi. La nostra banca è lontana dai grandi capitalismi e lo sarà sempre perché noi siamo nati cooperativa e tali restiamo. Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati raggiunti che ci pongono nella condizione di una delle Bcc più sane e solide della Campania. La nostra Banca è cresciuta fino ad ora sempre da sola senza fusioni o aggregazioni, siamo arrivati a questi risultati solo con la nostra forza. Nel 2019 apriremo altre due filiali, al contrario delle grosse banche che si fanno notare per i tanti sportelli che chiudono e per gli esuberi di personale”. Al termine dell’illustrazione dei dati – nell’ambito del contest delle filiali – la premiazione delle filiali per i migliori risultati nel 2018. Sul podio quella di San Gregorio Magno, realtà inaugurata da circa un anno, ma che ha saputo far bene con una crescita notevole di impieghi. Al secondo posto la filiale di Capaccio, terzo e quarto posto, pari merito, gli sportelli di Eboli e Salerno. Le altre filiali premiate: Battipaglia, Oliveto Citra, Campagna, Pontecagnano, Roccadaspide, Castel San Lorenzo ed Aquara.

commenti