PESANTE KO

Calcio a 5, serie B: Alma Salerno travolta dai pugliesi del Molfetta

Comunicato Stampa
10 febbraio 2019 13:55

234

0

2

SALERNO. L’Alma Salerno torna a bocca asciutta dalla trasferta di Molfetta. L’Aquile, infatti, si è imposto – nella partita disputata sabato pomeriggio al PalaPoli – per 8 a 3. Avvio zoppicante per l’Alma Salerno che, dopo un minuto e mezzo, si trova già a dover inseguire i padroni di casa, passati in vantaggio con Ortiz, bravo a sfruttare una scarsa attenzione difensiva dei granata. I salernitani non riescono a trovare il bandolo della matassa e, nei primi venti minuti di gioco, subiscono altri tre gol (Ortiz, Dell’Olio e Ossorio). Gli unici pericoli per la porta del Molfetta arrivano da Enrique Franco che, alla metà del tempo, per due volte in pochi secondi, ha sui piedi la palla per andare a segno. A complicare ulteriormente le cose in casa granata l’infortunio alla caviglia occorso a Facundo Galiñanes, costretto a uscire dal campo anzitempo. La prima frazione si chiude sul 4 a 0 mentre alla ripresa del gioco l’Alma Salerno riesce ad accorciare le distanze con Franco, che porta a casa la prima marcatura stagionale.

Non passano che pochissimi secondi, però, al Molfetta per riportare a quattro le reti di vantaggio, ancora con Ortiz. Rispetto al primo tempo, l’Alma sembra essere più convinta e riesce segnare anche la seconda rete con Kaio ma, ancora una volta, i padroni di casa riescono, con Ossorio, a ristabilire le precedenti distanze, riuscendo poi a dilagare nel finale, andando a segno con Di Benedetto e Dell’Olio. A tre minuti dalla fine, c’è ancora tempo per un gol dell’Alma Salerno, sempre con Enrique Franco che, magra consolazione, firma la sua prima doppietta in maglia granata. Gli uomini di mister Melella restano, così, a quota sette punti e la prossima settimana sono attesi da una delicata e importante sfida interna, quella con il Real San Giuseppe, seconda forza del girone F del campionato di serie B. Brutta giornata anche per la formazione Under 19, impegnata, questa mattina, proprio con i pari età del San Giuseppe: i partenopei sono riusciti a fare bottino pieno, vincendo per 1 a 0 grazie a uno sfortunato autogol. Ai giovani calcettisti granata, purtroppo, non sono bastate le tante occasioni create. Nonostante la sconfitta con la diretta inseguitrice in classifica, i salernitani possono ancora contare su tre punti di vantaggio che, al momento, tengono al sicuro il quinto posto.

commenti