FATTURAZIONE ELETTRONICA

Google e Confindustria insieme per digitalizzare le PMI italiane

Comunicato Stampa
25 febbraio 2019 17:22

662

0

0

Secondo gli studi elaborati dalla Commissione Europea, l’Italia si trova al 25° posto su 28 per l’utilizzo delle innovazioni tecnologiche digitali all’interno delle piccole e medie imprese. Un dato che fa riflettere e mostra come le aziende italiane siano ancora indietro in questo settore fondamentale per gli sviluppi futuri del business e del modo di fare commercio.
Proprio per questa arretratezza, Google e Confindustria hanno creato una collaborazione finalizzata all’avvio di un processo di trasformazione digitale delle PMI. Guardando nel dettaglio il panorama italiano, grazie alla fotografia redatta dall’ISTAT, solo il 15% delle piccole e medie imprese italiane ha avviato un significativo processo di digitalizzazione, mentre il 63% utilizza in modo piuttosto limitato il digitale e tutte le tecnologie connesse.
Le PMI sono chiamate a uno sforzo importante nel campo della digitalizzazione, perché il mercato tende sempre di più a favorire chi si garantisce un ruolo di primo piano sul web nella vendita di beni e servizi. Sono tanti i settori che stanno evolvendo verso il digitale, non ultimo quello fiscale, con l’introduzione dell’obbligo di fattura elettronica dall’inizio del 2019. Una rivoluzione che porta tantissime aziende e liberi professionisti a gestire in modo completamente diverso la parte relativa alla produzione e gestione della fatturazione, che si basa ora sul nuovo sistema di interscambio, sui file digitali e sulle modalità di conservazione sostitutiva che mandano in pensione il vecchio formato cartaceo.
Per agevolare e contribuire al corretto svolgimento della procedura di fatturazione, Fatture in Cloud, startup 100% italiana proveniente dal mondo delle applicazioni per smartphone e tablet, fornisce software in grado di gestire la fatturazione elettronica in tutti i suoi aspetti e in modo veloce e funzionale (guarda il video).
Al fine di agevolare le PMI italiane in questo processo, Google e Confindustria hanno dato vita a un’iniziativa di supporto che si basa su quattro obiettivi:
- la formazione del personale sull’argomento competenze digitali, con Google in prima linea per garantire lo sviluppo di una piattaforma in grado di fornire percorsi di formazione gratuiti online;
- lo sviluppo di progetti nel campo dell’intelligenza artificiale;
- un supporto per l’internazionalizzazione, ovvero utilizzare le tecnologie digitali per accedere a informazioni sui mercati esteri;
- l’incremento della presenza on line al fine di garantire una maggior visibilità sui motori di ricerca.

commenti