COMUNALI 2019

Sica: "Capaccio respingerà le bande saracene, via faccendieri dalle liste"

Comunicato Stampa
12 marzo 2019 08:40

1987

0

53

CAPACCIO PAESTUM. Elezioni Comunali 2019. Riportiamo, di seguito, il seguente messaggio diffuso a mezzo social dal candidato sindaco di Capaccio Paestum, Enzo Sica (nella foto).

"O ciuccio addo' è caduto na vota non n'ge passa chiu' ma face o giro" [anonimo... forse trentinarese]
Un primo bilancio del contatto col nostro Paese alle prese con una prematura campagna elettorale: grande l’attesa da parte dei cittadini della composizione delle liste degli aspiranti Consiglieri Comunali. Tutti mi chiedono di fare attenzione alla composizione delle liste e di essere molto attento ai faccendieri della politica. Voglio tranquillizzare tutti che l'esperienza alle spalle mi ha ben segnato e di essa farò tesoro. Altro argomento molto forte e che mi viene sollecitato: il recupero dell'identità territoriale. La lezione di un passato recente o di una realtà in essere, al Comune, al Consorzio di Bonifica, scotta sulla pelle dei capaccesi. Gli ultimi assunti sul nostro territorio vengono da Nocera, mentre sono già pronte bande di saraceni pronti ad invadere per depredarci delle nostre migliori opportunità. Ho posto in primo piano fra le cose da fare, una valorizzazione delle nostre professionalità, dei nostri Concittadini, dei nostri giovani, la cui istruzione, la cui formazione è costata sacrifici, impegno, rinunce... Non si tratta di spirito campanilista, ma di dare valore a chi conosce intimamente le nostre cose, la nostra gente, le nostre difficoltà, il nostro passato. Mi farò in quattro perché si riaffermi la nostra dignità territoriale, la forza delle nostre professionalità, la grande determinazione della nostra tradizione di onestà e dignità. Capaccio Paestum è viva. Evviva Capaccio Paestum.

commenti
consigliati