SEI CONTRADE PARTECIPANTI

Palomonte, grande successo per il Carnevale: ecco i carri vincitori

Comunicato Stampa
12 marzo 2019 11:20

591

0

5

PALOMONTE. Si è concluso con gigantesco successo l'edizione 2019 del Carnevale Palomontese grazie al forte impegno dei ragazzi della Pro Loco e di tutte le contrade coinvolte che, nella serata a chiusura del carnevale del 9 marzo, hanno portato in Bivio Palomonte ben oltre 7000 persone, un grande risultato a dimostrazione dell'unione dell'intera comunità. Lo spettacolo dei 3 giorni di sfilate è stato magnifico per merito dell'operato delle circa 900 persone delle 7 contrade raggruppatesi in 6 gruppi che hanno realizzato dei carri allegorici e particolari coreografie centrando in pieno lo spirito del Carnevale: affascinando ed impressionando. La Pro Loco, tenendo fede all'impegno preso in precedenza, ha raggiunto l'obiettivo principale che si era prefisso: riportare in grande stile, dopo 9 anni, il Carnevale a Palomonte, facendo leva sull'unione, sul sull'operosità e la fantasia dei palomontesi per una festa corale per tutti e in particolare per i bambini. Da più parti, dopo la sfilata del 3 marzo, data la bravura per quanto prodotto dalle contrade, erano giunti i suggerimenti per eliminare la classifica finale premiando tutti con un "ex aequo"; questo non è stato fatto, giusto per alimentare la festa con un briciolo di goliardia e sana competizione, visto che l'obiettivo era creare esclusivamente una grande festa di condivisione, di allegria e sano divertimento. La giuria, al di là delle voci tendenziose, ha operato con imparzialità tenendo conto dei criteri di originalità del tema, cura nella realizzazione e ricchezza dei particolari, meccanica ed effetti, coreografia e scenografia, interazione con il pubblico, forza espressiva ed emozionale. Il risultato, vista la poca differenza di punti, va letto solo nell'ottica in cui si evince che sono stati TUTTI ugualmente bravi, al di là delle piccole differenze che hanno decretato la classifica finale. Per correttezza e trasparenza, nei confronti dei capi Contrada, subito dopo la premiazione sono state inviate loro le schede di votazione da cui, per un banale errore di addizione, il terzo e il quarto posto sono stati invertiti e alla luce del ricalcolo la classifica finale è la seguente:

 

6a Classificata: Contrada <'u Lùp'> con il carro "L'antica Roma"

5a Classificata: Contrada <'a Vòrpa> con il carro "La fabbrica di Cioccolato"

4a Classificata: Contrada <'u Guardapàss'r'> con il carro "L'ape Maio"

3a Classificata: Contrada <'u Cervòne> con il carro "Don Chisciotte"

2a Classificata: Contrada <'u Tòr'> con il carro "Peter Pan"

1a Classificata: Contrade <la Jumènta e 'u Farcòne> con il carro "I pirati dei Caraibi".

 

A sottolineare l'equivalente bravura di ogni gruppo la Pro Loco ha fatto loro omaggio di 6 targhe di ringraziamento e di 6 assegni dell'importo di 500€ cadauno, che è nulla in confronto alle spese sostenute da ogni gruppo ma è un segno simbolico di gratitudine per la risposta positiva allo spirito per cui è nata questa manifestazione. In qualità di Presidente di questo Ente ho molto apprezzato la lealtà, la correttezza, la sportività e la sincerità del Capo Contrada del gruppo 'U Guardapàss'r' con il carro "L'Ape Maio" a cui era stato attribuito erroneamente il terzo posto, che è venuto nella sede della Pro Loco a restituire spontaneamente il trofeo, poi, consegnato al capo contrada del gruppo 'U Cervòn' con il carro "Don Chisciotte". Nonostante il successo delle precedenti manifestazioni, organizzate grazie al grande impegno dei miei collaboratori, che hanno portato Palomonte sotto i riflettori dei media, calamitando nel territorio migliaia e migliaia di persone che hanno apprezzato, in questi anni, le peculiarità di Palomonte, e, sottolineo, a seguito di aver portato in attivo il bilancio della Pro Loco e pianificando le pregresse passività presenti all'inizio del mio mandato, preannuncio qui le mie dimissioni anziché attendere il fine mandato di ottobre, in quanto è venuto meno lo spirito di serenità e di operatività che mi spingeva a guidare l'Ente da me presieduto. Ultimate le varie formalità degli impegni, nei prossimi giorni invierò al direttivo della Pro Loco le mie dimissioni. Ringrazio qui tutte le persone che hanno supportato con il loro operato e la loro fiducia le attività e le manifestazioni che abbiamo realizzato in questo periodo di mandato; auguro al prossimo Presidente della Pro Loco di Palomonte un successo ancora maggiore di quello che abbiamo ottenuto perché l'intera comunità merita.

commenti
consigliati