ECCO COSA È SUCCESSO

Agropoli, voto di scambio: indagati Alfieri e Coppola, i dettagli del blitz DIA

Alfonso Stile
13 maggio 2019 12:54

8548

0

69

AGROPOLI. Il sindaco e l’ex sindaco di Agropoli, Adamo Coppola e Franco Alfieri, indagati dall’Antimafia per presunto voto di scambio elettorale politico-mafioso e concussione con l’aggravante del metodo mafioso (art. 416 ter c.p.). Coinvolti anche diversi esponenti del cosiddetto clan degli zingari, già oggetto di recente attenzione da parte del ROS di Salerno.
Questo il risvolto penale che ha innescato il blitz condotto, all’alba di stamane, dai militari della Sezione Operativa della Dia di Salerno, coordinati dal ten. col. Giulio Pini: precisamente, sono stati perquisiti l’ufficio del sindaco presso il municipio di Agropoli e l’abitazione privata di Coppola, oltre i due studi legali ad Agropoli e Torchiara dell’ex primo cittadino Alfieri, oggi candidato sindaco a Capaccio Paestum.
Alfieri e Coppola sono stati iscritti nel registro degli indagati nell’ambito di un’inchiesta condotta dal pm Vincenzo Montemurro della Procura della Repubblica di Salerno, presente personalmente stamane ad Agropoli. Si tratta di un’operazione allo stato iniziale e quindi nella fase delle indagini preliminari: le perquisizioni sono state finalizzate alla ricerca di elementi di responsabilità di reato in ordine a presunti vantaggi elettorali, ottenuti da Coppola ed Alfieri, “mediante l’avvicinamento di cittadini e imprenditori di taluni soggetti legati al malaffare”, nonché “nella regolare aggiudicazione di appalti e servizi pubblici”.
I militari della DIA hanno interrogato anche altre persone, mantenendo il più stretto riserbo, sequestrando numerosi atti e documenti. Sia Coppola che Alfieri potranno ora presentare delle memorie in merito alle accuse contestate o chiedere di essere ascoltati dal pubblico ministero.
Il blitz dell’Antimafia nel centro cilentano segue di una settimana quello eseguito dagli agenti della squadra mobile della questura di Salerno, i quali avevano prelevato presso la casa comunale agropolese numerosi faldoni inerenti la società Agropoli Cilento Servizi. Le due indagini sono tra loro scollegate.

commenti
consigliati