DECISIONE DELLA PREFETTURA

Eboli, ritorno in Consiglio comunale per Pasquale Infante

Redazione
15 maggio 2019 09:14

559

0

6

EBOLI. Può tornare a far parte del Consiglio comunale di Eboli Pasquale Infante. La Prefettura di Salerno ha comunicato il provvedimento di cessazione della sospensione della carica che era stato firmato a marzo dal prefetto Francesco Russo a seguito del coinvolgimento di Infante nell’inchiesta che portò all’emissione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell’esponente del Partito Democratico. Infante,nel suo ruolo di commercialista, è uno degli indagati dalla Procura Antimafia di Salerno che intende fare luce sul ‘trucco’ dei permessi di soggiorno, con diversi capi d’imputazione: associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina, intermediazione illecita e sfruttamento di lavoratori con e senza permesso di soggiorno, riduzione in schiavitù e tratta di persone. Infante, avrebbe avuto, secondo gli inquirenti, un ruolo importante, nella gestione delle pratiche. Il Tribunale del Riesame, ad aprile, ha revocato la misura degli arresti domiciliari per il consigliere comunale ebolitano.

commenti
consigliati