DAI CARABINIERI

Battipaglia, truffa dottoressa per acquisire costoso farmaco: denunciata

Redazione
11 giugno 2019 17:39

877

BATTIPAGLIA. Era riuscita a sottrarre due timbri dell’Asl, del distretto sanitario 65 ed il codice medico di una dottoressa in servizio presso la Guardia Medica di Bellizzi per entrare in possesso, con ricetta medica modificata e falsificata (anche nella firma), di un costoso farmaco, l’Actiq 1600, utilizzato anche come antidolorifico per chi è affetto da dipendenza da stupefacenti. Denunciata G.B.M., 40enne battipagliese per falso e truffa ai danni del Sistema Sanitario Nazionale. A denunciare il tutto è stata la professionista che era stata avvertita dalle farmacie, una di Pontecagnano, l’altra di Bellizzi dell’avvenuto rilascio del medicinale ad una donna giunta negli esercizi commerciali. La dottoressa, però, non aveva mai prescritto il farmaco come ha avuto modo di raccontare ai carabinieri della Compagnia di Battipaglia, agl’ordini del magg. Vitantono Sisto, che hanno avviato le indagini riuscendo a scoprire chi si celava dietro la truffa con la perquisizione domiciliare a carico della 40enne, con il rinvenimento di timbri e farmaco. 

commenti
consigliati