PROTOCOLLO D'INTESA

Moio della Civitella, firmato accordo tra Comune e Carabinieri forestali

Comunicato Stampa
10 agosto 2019 09:45

222

MOIO DELLA CIVITELLA. Protocollo d'intesa tra il Comune di Moio della Civitella e il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari (CUFAA) dell’Arma dei Carabinieri del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. L’accordo, firmato dal colonnello ing. Mario Guariglia, comandante del Reparto Carabinieri del CUFAA di Vallo della Lucania ed Enrico Gnarra, sindaco di Moio della Civitella (nella foto), nella mattinata del 9 agosto, nella sede del Comando in località Montesani a Vallo della Lucania, prevede il posizionamento di alcune fototrappole posizionate nell’ambito del territorio comunale.
“Il Comune proseguirà l’opera di prevenzione, monitorando – come fatto fino ad ora – il territorio" così ha puntualizzato, a margine della firma di tale protocollo, il sindaco Gnarra, che ha aggiunto: “Più volte siamo intervenuti, bonificando delle micro discariche. Purtroppo, tali azioni non sono state sufficienti al fine di evitare il ripetersi di simili circostanze. Di fatto, in alcune strade interpoderali e zone periferiche del Comune troviamo ancora rifiuti di ogni genere. Al fine di intensificare l’azione di prevenzione e controllo abbiamo stipulato un protocollo d’intesa con la Forestale. Quest’ultimo prevede il posizionamento di alcune fototrappole dislocate sul territorio comunale”.
Nello specifico, il documento d’intesa è finalizzato a concedere al Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, apparecchiature tecnico-scientifiche, che saranno indicate dagli esperti del CUFAA e per il cui acquisto il Comune di Moio della Civitella ha stanziato un importo di 1.000,00 euro. Tali dispositivi daranno una maggiore incisività all’attività di contrasto degli illeciti perseguiti dal Reparto. In riferimento alla gestione dell’apparecchiature sopraindicate, il Primo cittadino di Moio della Civitella ha precisato: “Per quanto concerne il territorio che cade nell’area protetta dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, le fototrappole saranno gestite dal Comando Unità Forestale; per il territorio di pertinenza del Comune, invece, l’apparecchiatura sarà gestita dalla Polizia Municipale". Infine, il sindaco Gnarra conclude invitando tutti i concittadini a collaborare nell’azione di prevenzione e tutela dell’ambiente che li circonda: “Invito tutti a vigilare e a segnalare eventuali episodi di inciviltà. È importante prevenire ed evitare l’abbandono dei rifiuti. Da parte del Comune ci sarà tolleranza zero nei confronti di questi comportamenti che, oltre a deturpare il paesaggio, sono causa di problemi d’inquinamento ambientale”.

commenti
consigliati