IN PIAZZA S.MARIA DELLE GRAZIE

San Gregorio Magno, 12^ edizione dell'Angiolillo Folk Fest

Redazione
14 agosto 2019 09:58

289

SAN GREGORIO MAGNO. Appuntamento da non mancare nell'estate gregoriana 2019, mercoledì 14 agosto, in Piazza Santa Maria delle Grazie, i riflettori si accenderanno sul palcoscenico del Festival Internazionale del Folklore “Angiolillo Folk Fest” arrivato alla sua 12ª edizione. La manifestazione estiva dedicata agli appassionati della musica e dei balli folklorici, consolidatasi nel corso degli anni come attrattore di presenze a San Gregorio Magno, ruota attorno alla memoria del brigante gentiluomo "Angiolillo" il quale Benedetto Croce definì il Robin Hood italiano. L'evento organizzato dal Gruppo Folklorico Gregoriano vanta ad ogni edizione importanti presenze internazionali e, quest'anno, conta la partecipazione di gruppi provenienti dalla Serbia, Bulgaria e Sud Africa, nonché, chiaramente, la presenza di gruppi italiani. Lo svolgimento della serata prevede il raduno delle rappresentanze straniere e italiane in Largo Sandro Pertini, successivamente, verso le ore 19, partirà la tradizionale sfilata per le vie di San Gregorio Magno, poi, la sosta al comune per i saluti istituzionali, dopo, i saluti dal Parroco Don Roberto Piemonte davanti la Chiesa Madre, infine, i gruppi arriveranno in Piazza Santa Maria delle Grazie per dare il via allo spettacolo alle ore 20:30. Nel corso della serata saranno consegnati il Premio “Padre Gregoriano 2019” e il Premio “Nazionale Angiolillo 2019”; madrina di questa edizione sarà Antonella Nigro, Critico d'Arte e docente, fondatrice del Centro Studi Hemera, convenzionato con l’Università degli Studi di Salerno, svolge la sua ricerca attraverso numerose pubblicazioni, convegni, presentazioni critiche di mostre personali e collettive in tutta Italia e all'estero.Tra le sue ultime partecipazioni si ricordano la presentazione, a gennaio 2018, degli artisti selezionati per la Biennale d’Arte Internazionale di Roma presso le Sale del Bramante e la Premiazione dei Vincitori in Campidoglio con critica ad personam, e l’organizzazione e la cura della mostra d’arte tematica “ATUM” presso l’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto a Roma, a luglio scorso. Soddisfatto dell'esito positivo delle edizioni precedenti, Francesco Tortoriello, Presidente del Gruppo Folklorico Gregoriano, nonché, Presidente Regionale F.I.T.P. (Federezione Italiana Tradizioni Popolari), così commenta: “Grandissimo sempre il lavoro che precede ogni edizione di questa manifestazione. L'Angiolillo Folk Fest riesce a liberare grande passione ed energia dei nostri giovani associati, promove anche un messaggio universale di unione e fratellanza dei popoli che solo la musica e i balli possono dare e, infine, la realizzazione di una serata in allegria e spensieratezza per tutta la comunità gregoriana.” I 40 anni di attività del Gruppo Folklorico Gregoriano hanno permesso a diverse generazioni di giovani gregoriani di stabilire un legame forte con la propria comunità di appartenenza, socializzandosi all'interno del proprio gruppo e con gruppi esterni, inoltre, attraverso eventi come l' “Angiolillo Folk Fest” continuare a promuovere attività finalizzate a valorizzare le peculiarità turistiche, paesaggistiche e enogastronomiche del proprio territorio.

Cinthia Vargas

commenti
consigliati