INCHIESTA PROSEGUE

Cilento, morte Simon Gautier: attesa per l’autopsia, famiglia ritorna in Francia

Redazione
21 agosto 2019 10:04

336

SAN GIOVANNI A PIRO. Tra l’attesa per l’esito dell’autopsia che verrà svolta nell’ospedale di Sapri, il lutto cittadino a San Giovanni a Piro e la famiglia di Simon Gautier che lascia il Cilento per tornare in Francia. L’esame autoptico sul cadavere del 27enne escursionista transalpino ritrovato dopo nove giorni di ricerche, domenica scorsa, tra le rocce del pianoro di Ciolandrea, con le gambe rotte e l’ipotesi di decesso per dissanguamento per emorragia dovuta alla recisione dell’arteria femorale, servirà per definire in modo completo le cause della morte di Simon, che presentava sul corpo evidenti fratture e ferite. Intanto, la famiglia del giovane ha lasciato Scario e ha fatto ritorno a casa, attendendo poi il rientro della salma in Francia per i funerali. La comunità di San Giovanni a Piro si stringe in preghiera, con il Comune ad annunciare anche altre iniziative future mentre s’attenderanno sviluppi anche dall’inchiesta aperta dalla Procura di Vallo della Lucania, che come già affermato dal procuratore capo Antonio Ricci servirà a far chiarezza su ciò che è accaduto dopo la richiesta d’aiuto del 27enne al 118, con l’ipotesi di una macchina dei soccorsi scattata in ritardo da verificare attraverso gli accertamenti in atto in queste ore. 

commenti
consigliati