NUOVO INCONTRO IN PREFETTURA

Battipaglia, Giunta istituisce registro roghi e luoghi di abbandono rifiuti

Comunicato Stampa
07 ottobre 2019 18:44

262

BATTIPAGLIA. Secondo incontro in Prefettura su impulso del Comune di Battipaglia sulla questione ambiente alla presenza della Regione, Provincia, Comando provinciale dei Carabinieri di Salerno, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, al Direttore del Dipartimento provinciale dell’Arpac, il direttore generale Asl, Consorzio Asi, alle segreterie Provinciali e alle associazioni di categoria. Il tavolo permanente fortemente retto, supportato e voluto dal Prefetto Francesco Russo ha visto l’intensificazione dei controlli e il monitoraggio delle imprese dei rifiuti. L’impegno degli Enti invitati è costante, mentre continuano le indagini della Magistratura.
Uno degli aspetti discussi è la necessità di tranquillizzare la popolazione rispetto ai controlli congiunti che stanno avvenendo anche grazie alle forze dell’ordine e all’ottimo operato del Comando Vigili del Comune di Battipaglia.
Sempre nella direzione dei maggiori controlli di recente la giunta comunale ha approvato la delibera di istituzione del registro dei roghi e dei luoghi di abbandono dei rifiuti.
Con questa delibera, che si sta adottando in tanti comuni che vivono la vicenda dell’incendio dei rifiuti, si dà impulso agli uffici affinché si stabilisca un principio sia per la struttura sia il terreno sul quale si è registrato l’incendio dei rifiuti, che non può essere riutilizzato fino a quando non è stata bonificata l’aria e non ci si può svolgere alcuna attività.
Questo è un ulteriore elemento di deterrenza che si muove sulla traccia del censimento delle aree e dei boschi attraversati da incendi, disciplinato questo da apposita legge nazionale che prevede limitazioni e divieti di utilizzo di quelle aree. Nel nostro caso sono i comuni che cercano di darsi delle norme di tutela. Sarebbe opportuno, ovviamente che anche questo discorso legato ai rifiuti fosse recepito da una provvedimento legislativo nazionale cosa già chiesta nell’incontro avuto col ministero dell’ambiente dalla Sindaca di Battipaglia.

commenti
consigliati