NOTA DEL COMITATO

‘Battipaglia dice No’, replica a Strianese: “Bugie, epigono di Cetto La Qualunque”

Comunicato Stampa
27 novembre 2019 17:01

167

BATTIPAGLIA. Nota stampa del Comitato ‘Battipaglia dice No’ in replica al comunicato emesso dal presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese: “Il Presidente Strianese -  che è rimasto così turbato dal nostro blitz di ieri da uscirsene con un comunicato stampa così rancoroso -  è una figura mitologica: metà_ uomo e metà luogo comune. Incarna infatti il più trito stereotipo di politico che mente senza problemi. Infatti in un comunicato stampa di dieci righe è riuscito ad infilare ben tre bugie colossali: 1) non è vero che si fosse impegnato a "finire lo studio in 40 giorni": ha firmato una dichiarazione (che alleghiamo) in cui diceva che "la fase tecnica si sarebbe ultimata in due settimane"; Altro che "mantenuto le promesse e rispettato i tempi"! 2) "Come mai nessun comitato ha mai chiesto di incontrarmi?" E' falso, come dimostra la mail che alleghiamo: abbiamo richiesto un incontro eccome! 3) "Ovviamente sarei stato disponibilissimo": lo abbiamo visto, è da quasi un anno che attendiamo risposta. Che dire? Meglio lasciar correre... noi saremmo quelli che "fanno strumentalizzazioni e terrorismo psicologico" e che "agitiamo gli animi con lo spettro di gravissime emergenze rifiuti e di problematiche ambientali per paralizzare l’immaginario collettivo..." Insomma: tutto va bene, madama la marchesa: non abbiamo nessuna emergenza, i roghi ce li siamo sognati, i 21 impianti posti nel nostro comune producono confetti e il fetore che ci costringe a chiuderci in casa è frutto della nostra fervida immaginazione alla ricerca di "visibilità". Un solo commento: il rimpianto per l'elezione diretta del Presidente della Provincia è immenso. Dalle urne di un'elezione VERA un simile epigono di Cetto La Qualunque non sarebbe mai venuto fuori. Purtroppo per noi in Delucalandia questo passa il convento... Speriamo solo che almeno la notizia che i dati saranno presentati il 29 novembre sia vera. Il Comitato Battipaglia dice NO attende fiducioso. Ma, in tutti i casi, cogliamo l'occasione per invitare tutti i battipagliesi che hanno a cuore la loro salute a difendersi direttamente scendendo in piazza il 6 dicembre. Il "lavoro serio e silenzioso" di questi signori lo conosciamo bene. Purtroppo...

commenti
consigliati