PROGETTO IN BASILICATA

Rivello, Pro Loco salernitane a 'I presepi raccontano la Lucania Antica'

Comunicato Stampa
28 novembre 2019 10:07

100

RIVELLO (PZ). È stato presentato mercoledì 27 Novembre 2019 alle ore 18:00 a Rivello “I presepi raccontano la Lucania Antica”, progetto nato da un protocollo di intesa siglato da tredici associazioni di Campania e Basilicata, nella splendida location del convento di Sant’Antonio, a Rivello (PZ). È infatti la Pro Loco di Rivello la capofila del progetto, cui hanno aderito le Pro Loco di Lauria, Maratea, Lagonegro, Nemoli, Sapri, Pertosa, Padula, Roscigno e le associazioni Kaleidoscopio, Tipico Rivello, APS Skidros sparta/timpone, Amici del Presepio sez. P. Gallo/Padula, con l’obiettivo di creare una fervida sinergia per la promozione e la valorizzazione del territorio. L’idea progettuale, infatti, mira alla promozione dell’area sud della Basilicata comunemente nota come Valle del Noce e vuole essere l’occasione di una collaborazione allargata anche ai borghi del Cilento, che con la Basilicata condividono non solo la prossimità geografica ma anche la grande similitudine di risorse naturalistiche, storiche e culturali. Alla conferenza stampa di presentazione, che è stata moderata dallo scrittore e giornalista Alfonso Sarno e dalla scrittrice e regista cinematografica Stefania Capobianco sono intervenuti Maria Carmela Florenzano, presidente della Pro Loco di Rivello - Franco Altieri, Sindaco di Rivello - Dario Rizzo, ideatore del progetto - Antonio Coronato, delegato delle Pro Loco - Rosanna Alaggio, Professoressa dell’Università del Molise e di altri ospiti istituzionali quali il Presidente dell’Unpli Basilicata, Pierfranco De Marco, il vice sindaco di Roscigno (SA), Bruno Ruotolo, il sindaco di Nemoli (PZ), Mimmo Carlomagno e l' Assessore alla cultura di Padula, Filomena Chiappardo. Le parole chiavi sono state “sinergia” e “valorizzazione”, cardini intorno ai quali si sono confrontati i promotori del progetto.

“L’iniziativa parte dal Natale ma va ben oltre questo periodo di festa”, afferma il Sindaco di Rivello. “Si inserisce infatti in un più ampio scenario nel quale i presepi costituiranno solo il primo passo di una progettualità diffusa e condivisa che punterà a strutturare iniziative comuni anche in altri periodi dell’anno, valorizzando di volta in volta gli eventi e le peculiarità del momento stagionale”. Tutti i partecipanti, convergendo su di una logica di impegno comune e organicità di lavoro, hanno convenuto sulla necessità di continuare a sperimentare iniziative come questa raccontando e rappresentando le singole realtà e le rispettive tradizioni. Tutti, convergendo su di una logica di impegno comune e organicità di lavoro, hanno quindi convenuto sulla necessità di lavorare attivamente coinvolgendo istituzioni, associazioni,  stampa e imprenditoria locale. Un ulteriore appuntamento legato al progetto, ci sarà il 29 Novembre presso l’hotel Happy Moments Resort di Lauria, serata dedicata alla raccolta fondi per poter far sì di realizzare al meglio tale iniziativa.

commenti
consigliati