5 DICEMBRE

Salerno, ProfAgri celebra la Giornata mondiale del suolo

Comunicato Stampa
02 dicembre 2019 10:41

226

SALERNO. Il 5 dicembre si celebra il World Soil Day, la giornata mondiale del suolo istituita dalla Fao,(l’Organizzazione Mondiale per l’Agricoltura e  Alimentazione) nel  2014,  per  accrescere e  diffondere la sensibilizzazione ambientale rispetto alla salvaguardia del territorio, tutelandone la biodiversità per sviluppare soluzioni alternative allo sfruttamento del suolo in una ottica sostenibile. Il Profagri ha inteso celebrare questo evento con un seminario convegno rivolto principalmente agli studenti del quinto anno futuri tecnici e agronomi del domani.

“Definire un suolo vivo significa percepire la vita al suo interno e la sua immensa potenzialità di trasformarsi nel nutrimento ideale  per  la  pianta  che  ospita”  così  commenta  Michele Sellitto, esperto di tecniche innovative, ricercatore e studioso del ruolo e delle funzioni dei microorganismi nella produzione agricola, che terrà una lezione interattiva per studenti e appassionati. Al tavolo tecnico sarà presente oltre al Dirigente scolastico Alessandro Turchi anche il professore Gianluca Caruso, Dipartimento di Agraria UNINA; in platea ex allievi attualmente iscritti ad Agraria e tanti esponenti di aziende del settore e di associazioni di categoria. Il suolo è un organismo vivente che va rispettato e di cui bisogna tutelare la salute, disincentivando l’uso di pesticidi e favorendo invece l’utilizzo di microrganismi per una agricoltura a residuo zero e non inquinante. “I nostri studenti devono essere sensibili alle tematiche ambientali e della sostenibilità a maggior ragione in un paese come l’Italia tanto fragile sotto il profilo del consumo di suolo ma che registra punte di eccellenza  nell’  agroalimentare  che  fanno  del  settore  un volano per il Pil e il made in Italy” commenta il dirigente Turchi. “Al Profagri  prepariamo i nostri giovani a saper coniugare in maniera ottimale questi aspetti”.

 

commenti
consigliati