IN PRIMO GRADO

Salerno, uccise giovane prostituta romena: condannato a 18 anni di carcere

Comunicato Stampa
11 gennaio 2020 10:57

316

SALERNO. Condannato a 18 anni di carcere Carmine Ferrante, il muratore 40enne di Vietri sul Mare che uccise una giovane prostituta romena, Szekeres Mariana (nella foto), la notte tra il 30 aprile e il 1° maggio 2016 nella zona periferica di Salerno. L’uomo era accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere. La sentenza di primo grado, con rito abbreviato, è stata emessa dal gup Gennaro Mastrangelo del Tribunale di Salerno, che ha comminato all’imputato, padre di tre figli, anche le pene accessorie dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici, la sospensione della potestà genitoriale e il pagamento delle spese processuali. La pubblica accusa, nella sua requisitoria, aveva chiesto 20 anni di reclusione per l’uomo, già condannato in Appello per l’omicidio di un’altra giovane prostituta bulgara, commesso nell’agosto del 2016 a Pagani. Le indagini iniziarono con la denuncia di scomparsa della 19enne romena da parte di due amiche conviventi, che indicarono quale probabile autore del rapimento un occasionale e sconosciuto cliente che l'aveva presa a bordo di un’auto di colore scuro intorno alle ore 23 circa del 30 aprile 2016. Le due donne riferirono anche che la loro amica era stata trattenuta contro la sua volontà dal cliente. Le accurate attività investigative portarono al ritrovamento del cadavere di Mariana Szekeres, dopo sedici giorni dalla scomparsa. Il corpo, occultato in un avvallamento del terreno limitrofo a via dei Carrari, si presentava seminudo ed in avanzato stato di decomposizione. Ad inchiodare il manovale è stata la prova del Dna: gli accertamenti hanno confermato che le tracce biologiche rinvenute sul corpo esanime della 19enne erano riferibili all'indagato il quale risultava anche presente sul luogo della sparizione e dell'omicidio della donna sulla base delle immagini registrate da una telecamera e dell'analisi dei tabulati telefonici.

commenti
consigliati