MENO COSTI DI GESTIONE

Consorzio Bonifica Paestum rinnova parco automezzi: acquistati 5 furgoni

Comunicato Stampa
10 marzo 2020 13:03

857

CAPACCIO PAESTUM. Nell’ottica dell’ammodernamento del parco veicoli e della razionalizzazione dei costi di gestione, il Consorzio Bonifica di Paestum ha acquistato cinque nuovi automezzi (nella foto). Si tratta di altrettanti furgoni Fiat Fiorino Professionali, alimentati a gasolio con motorizzazione leggera, destinati all’espletamento delle quotidiane attività dell’ente al servizio dell’utenza.  Il costo complessivo dell’investimento ammonta a circa 41.000 euro iva compresa, già saldati in un’unica soluzione: l’acquisto è stato eseguito mediante procedura ad evidenza pubblica su piattaforma Asmel. La migliore offerta al massimo ribasso è risultata quella della società Galdieri Auto di Fisciano-Salerno, aggiudicataria della fornitura.

“Il Consorzio Bonifica di Paestum dimostra di essere un ente anche in grado di investire ed abbattere le spese di gestione con intelligenza - spiega il presidente Roberto Ciuccio - abbiamo deciso di rinnovare il parco automezzi per migliorare le condizioni di lavoro del nostro personale e, soprattutto, per abbattere i costi di manutenzione dei veicoli dismessi, ormai vetusti, usurati e bisognosi di continui ricambi. Sfruttando gli incentivi per la rottamazione, abbiamo così ceduto due auto e tre furgoni, questi ultimi alimentati addirittura a benzina, ottimizzando in primis i costi per il carburante così come quelli per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei veicoli, costata alle casse consortili circa 75mila euro negli ultimi tre anni, quelli di commissariamento”.

commenti
consigliati