INCASTRATE DAI CARABINIERI

Capaccio, furti in negozi e supermercati: arrestate tre ladre ebolitane

Alfonso Stile
18 aprile 2020 12:31

6034

CAPACCIO PAESTUM. I carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal cap. Fabiola Garello, in esecuzione di tre ordinanze cautelari emesse dal Tribunale di Salerno, hanno sgominato e tratto in arresto una banda di ladre, tutte donne e residenti nel comune di Eboli, accusate di numerosi furti con destrezza nei negozi. In manette sono finite la 35enne Pamela Morelli, la 28enne Annalucia Magliano e la 23enne Rosa Cesarulo, tutte pluripregiudicate con precedenti specifici, finite agli arresti domiciliari.

Decisive le indagini condotte dai militari della Stazione di Capaccio Scalo, agl’ordini del m.llo Giuseppe D’Agostino, i quali, al termine dei dovuti riscontri, eseguiti anche esaminando in maniera certosina le immagini delle telecamere di videosorveglianza fornite da negozianti e imprenditori danneggiati, sono riusciti ad identificare in maniera inequivocabile le tre complici, ricostruendo una lunga catena di furti commessi, dalle stesse, a Pontecagnano, Battipaglia, Santa Cecilia di Eboli e Capaccio Paestum.

Le tre ladre, infatti, erano diventate l’incubo dei supermercati e centri commerciali della Piana del Sele, all’interno dei quali hanno commesso, più volte, numerosi furti con destrezza asportando praticamente di tutto, da capi d’abbigliamento a generi alimentari, da profumi a borse e scarpe. 

commenti
consigliati