SDEGNO DELLA COMUNITÀ

Castelcivita, orrore nel centro storico: avvelenati sei cani randagi

Redazione
20 maggio 2020 09:07

9975

CASTELCIVITA. Orrore nel centro storico di Castelcivita, dove ieri mattina sei cani randagi sono stati rinvenuti morti. Le carcasse, giacenti in varie zone tra i vicoli (nelle foto), evidenziano chiari segni di avvelenamento. “L'uccisione di questi animali è un atto deplorevole e punibile dalla legge che pone alla luce il problema atavico e trascurato del randagismo anche nel nostro piccolo comune – si legge in una lettera inviata da residenti alla nostra redazione – il Comune è tenuto ad occuparsi dell'organizzazione, della prevenzione e del controllo dei cani vaganti per evitare che questi arrechino danni alle persone e per evitare che episodi di questo genere accadano”.

“Bisogna assicurare agli abitanti del centro storico, e non solo, condizioni igienico-sanitarie accettabili e un minimo livello di sicurezza per non ledere la dignità delle persone e degli animali con cui conviviamo – conclude la nota della locale comunità – anche come primo, indispensabile passo verso quella valorizzazione del centro storico in chiave turistica che tutti auspichiamo. Ci auguriamo che il sacrificio di questi sei animali non sia stato vano, che il responsabile sia scovato e punito, nonché che la restante popolazione canina venga tutelata”.

 

commenti
consigliati