DIRITTO DI REPLICA

Consorzio, Elezioni 2019: precisazioni di Fraiese sull'ordinanza del Tar

Comunicato Stampa
07 agosto 2020 09:59

1805

CAPACCIO PAESTUM. Riceviamo e pubblichiamo integralmente, nel rispetto del diritto di replica, la seguente nota inviata, alla nostra redazione, dal consigliere del Consorzio Bonifica di Paestum Vincenzo Fraiese, e dell'ex candidato consigliere Vincenzo Gravina, in merito all’ordinanza del Tar Salerno riguardante l’esito delle Elezioni Consortili 2019: 

“Contrariamente a quanto asserito dall'ente diretto dal presidente Roberto Ciuccio, il Tar di Salerno non ha respinto il ricorso limitandosi, viceversa, a precisare - cosa peraltro ben nota ai ricorrenti - che in questa fase le esigenze di continuità dell’azione amministrativa dell’ente, prevalgono rispetto all’interesse fatto valere dai sottoscritti Fraiese e Gravina. Il Tar, in accoglimento dell'istanza presentata dai ricorrenti, ha concesso termine per presentare querela di falso avverso il verbale delle operazione elettorali svolte nel seggio n. 1. È bene ribadire che, in tale seggio, le schede elettorali non sono state estratte una alla volta dall’urna, così come richiesto dal Regolamento elettorale del Consorzio, bensì prelevate dal tavolo del seggio dov’erano state già inspiegabilmente adagiate e preselezionate. Per questo motivo, abbiamo già conferito mandato per presentare la querela di falso innanzi al competente Tribunale. L’anomalia dello scrutinio è stata peraltro notata da numerose persone presenti nel seggio, che abbiamo indicato come testimoni innanzi al giudice civile”.

 

commenti
consigliati